Brutte notizie per i numerosi pendolari Tortonese che si recheranno al lavoro in Alessandria e che dovranno alzarsi almeno 10 minuti  prima di quello che fanno adesso.
Avranno inizio subito dopo la chiusura delle scuole, infatti,  i lavori relativi al progetto di interconnessione degli acquedotti di Tortona e Alessandria (meglio conosciuti come “tubone”), opera che da decenni è in attesa di completamento.

In questa fase le opere acquedottistiche interesseranno il tratto di S.S. n. 10, compreso tra Via Ansaldi e il ponte dello Scrivia; infatti verrà eseguito un attraversamento con la tubazione in corrispondenza di Via Ansaldi e contemporaneamente verrà posata longitudinalmente alla S.S. n. 10 una condotta idrica in acciaio.

L’intervento consentirà appunto di connettere gli acquedotti di Tortona e di Alessandria-Sale, così da garantire l’erogazione dell’acqua anche in caso di emergenza idrica o in caso di rotture alle tubazioni.

E’ ancora vivo, nel ricordo dei Tortonesi, il disagio subito nel settembre 2013, quando a causa di una perdita in Via Cabruna, tutta la Città rimase inevitabilmente un giorno senza acqua.

I lavori, più volte sollecitati dall’Amministrazione Comunale sono eseguiti da AMIAS. Completata l’interconnessione tra gli acquedotti, Gestione Acqua, in caso di emergenza, sarà in grado di assicurare l’erogazione dell’acqua al territorio comunale di Tortona e ad un vasto bacino d’utenza.

L’avvio dei lavori comporterà inevitabili modifiche alla viabilità.

Gli Uffici comunali preposti, in collaborazione con AMIAS e le Ditte appaltatrici, stanno predisponendo il piano di circolazione; in ogni caso per minimizzare il disagio verrà assicurato un flusso veicolare e i lavori verranno eseguiti con continuità di cantiere anche nelle giornate di sabato e domenica.

L’Amministrazione Comunale di Tortona darà adeguata informazione in merito alle soluzioni viabilistiche individuate, tramite gli organi di stampa locali, il sito istituzionale e la pagina facebook dell’Ente.