La lunga giornata di domenica 21 maggio inizia per Edizioni Leucotea con gli appuntamenti Corner presso lo stand L138, Padiglione 2. Il primo dei numerosi autori che si susseguiranno sarà Silvana Calabrese con “La pedagogia nel taschino”, un’utile guida sul processo educativo e sulla pedagogia moderna. Seguirà l’autore alessandrino Pee Gee Daniel che nel suo romanzo umoristico “Il suocero e il genero” narrerà le vicende e le disavventure familiari all’interno di una piccola redazione nel paese di Valdiguggio. L’autore si presenta anche con “Lo scommettitore”, romanzo comico sulle disavventure di un giovane neolaureato come assistente in un’agenzia di scommesse e slot machine. La mattinata proseguirà con Giuseppe Ottomano che con l’opera “1986” affronterà in maniera ironica e dissacrante le avventure di due aspiranti e inetti seduttori.

A seguire ritroveremo l’autore romagnolo Giorgio Sabattini con il noir “Borderline”, dove l’arte assume un ruolo centrale per l’evolversi delle indagini su un caso d’omicidio. A metà giornata incontreremo Beatrice Da Vela che con “Quasi una commedia” ci porterà a Roma in una notte di primavera degli anni ’70 in quello che assume i tratti di un viaggio metaforico tra gli inferi alla ricerca della via verso la salvezza. Tornerà al nostro stand anche il giovane autore Simone Giraudi che con “Tatuaggi color pelle”, ci narrerà di come l’ideale della coppia perfetta possa essere minato da segreti e dolori celati. Con una proposta per i nostri piccoli lettori interverrà Arianna M. Romano e il suo “Il riflesso stonato”: l’opera narra le intrepide avventure di Arturo e Filomeno per ritrovare il loro riflesso allo specchio che pare scomparso per sempre.


Melina Craxi, invece, con “Figlia della mattanza” ci trasporterà nella vita di Sofia e il suo difficile tentativo per sopravvivere a un’adolescenza piena di angosce, dubbi e tendenze autodistruttive. Nel primo pomeriggio avremo il piacere di avere con noi un’altra proposta per l’infanzia con Alessandra Cerretti e il suo “Il variopinto mondo di Iaia”, una storia dove non esiste la parola “diverso”. Il pomeriggio di Leucotea proseguirà con Manuela Romeo e il romanzo “Bianca ha un piano”: l’amicizia di due donne ai tempi della spedizione dei Mille s’intreccerà con gli episodi più cupi del Risorgimento italiano.

Ai Corner di Edizione Leucotea è previsto poi l’arrivo dell’autrice Letizia Lianza con l’opera “Il porto”, romanzo psicologico dove il mare, a volte crudele spettatore della miseria umana, è il protagonista. A metà pomeriggio avremo presso lo stand Leucotea Manuelita Lupo con due proposte per piccoli lettori: “Le avventure di Billy e Orsino”, una storia di bontà e generosità e “Note e rumori per la musica di Oreste”, un divertente racconto di note e rumori. A seguire Paola Caravona con “Il cerchio bianco” affronterà, con la sua protagonista Stella, il tema della ricerca del proprio destino, mentre con “Il cerchio rosso” la sua nuova eroina Silvia si troverà a viaggiare per ritrovare se stessa dopo un’infanzia difficile. Rossana Oliva, al suo romanzo d’esordio, ci presenterà “L’ultimo sole”, romanzo d’introspezione dove la protagonista dovrà affrontare un precipitoso decadimento psicologico e fisico. Concluderà gli appuntamenti Corner presso lo stand Leucotea Giuseppe Sullo con “Anime di carne rossa”, un noir ispirato alle leggende del diciannovesimo secolo del Sud d’Italia.

Alle 18:30, invece, presso la libreria Belgravia di Via Vicoforte 14/b, inizierà l’appuntamento, targato Salone Off, dedicato alle presentazioni dei nostri autori. Saranno nuovamente con noi Manuela Romeo, Simone Giraudi, Rossana Oliva, Melina Craxi, Letizia Lianza e Manuelita Lupo. Avremo inoltre il piacere di conoscere l’autore Davide Predieri: il suo “Pesce rosso e altri racconti” narra le vicende di Primo, ragazzino scampato ad un immane cataclisma e alla sua difficile vita che egli passa soprattutto pescando.