I ragazzi della scuole elementari della città di Alessandria sono stati protagonisti in questi mesi del progetto di educazione ambientalepromosso da Amag Ambiente, in collaborazione con il Sistema Educativo Integrato del Comune di Alessandria, il Consorzio di Bacino Alessandrino, il Centro REMIX, la Centrale del Latte di Alessandria e Asti e Blue Lime.

E’ stata un’esperienza molto educativa, che grazie alla collaborazione degli insegnanti che hanno partecipato allo stage formativo, ha visto avvicinare i ragazzi al tema dei rifiuti, sensibilizzandoli verso la raccolta differenziata.


Il far vedere loro quello che accade realmente nel ciclo dei rifiuti, attraverso la visita alla piattaforma ecologica di Amag Ambiente, è stato il modo migliore per renderli consapevoli di come quello che produciamo in casa non si perde, ma continua a vivere grazie al recupero e al riutilizzo dei materiali raccolti.

Oltre 200 studenti delle scuole primarie “De Amicis” e “Rattazzi” di Alessandria hanno visitato in queste settimane la piattaforma di Amag Ambiente.

“Amag Ambiente ha un’attenzione particolare per l’ambiente e lo dimostra anche attraverso iniziative come queste” afferma Claudio Perissinotto – Presidente Amag Ambiente e aggiunge “Far toccare con mano ai ragazzi la realtà del riciclo, far vedere loro quello che accade ai rifiuti che differenziano in casa, sono sicurorappresenti un’opportunità importantissima per formare gli uomini e le donne di domani che si dovranno misurare con i temi della tutela ambientale e della sostenibilità.”

Venerdì scorso, nel corso della visita delle classi IV A e IV B della “Rattazzi” che ha chiuso le iniziative didattiche di questo anno scolastico, era presente l’Assessore del Sistema Educativo Integrato della Città di Alessandria che ha portato i saluti del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale.

Amag Ambiente desidera ringraziare i dirigenti scolastici, gli insegnanti e i ragazzi con i quali è stato bello e arricchente collaborare.