I lavori  sono in atto da già diverso tempo e ormai sono giunti a buon punto. Dopo aver smantellato i binari a Cervo (nella foto sotto) le Ferrovie italiane hanno iniziato  a farlo anche nel tratto fra San Bartolomeno e Diano Marina, come potete vedere dall’immagine in alto postata su sul Gruppo Fb “Ciclabile in ferrovia” i cui componenti sperano in un ripensamento del Comune di Diano Marina nell’utilizzare questo sedime come pista ciclabile e non invece come parcheggi.

Ripensamento che però non ci sarà: il Comune di Diano, da noi interpellato ieri, conferma  il proposito di realizzare nuovi parcheggi gratuiti e nuovi varchi per migliorare i collegamenti con il resto della città cercando di avere in comodato gratuito più presto possibile parti di questo sedime.


Si punta ad avere soprattutto la zona vicino alla ex stazione in piazza Mazzini e via Sottana alla Foce, dove sarà possibile realizzare un maxi parcheggio gratuito a pochi passi dal mare e dal centro storico. Un parcheggio che secondo le intenzioni del Comune dovrebbe favorire l’afflusso turistico.