I premi alla tv di qualità dati dall’organizzazione del Video Festival di Imperia riguardano due opere su Rai Tre e una su RaiUno.

 

“K”, Rai 3


Il programma presenta documentari di viaggio girati in tutte le parti del mondo. Nel corso della diretta intervengono anche personaggi dello spettacolo o del mondo della cultura e spesso vengono presentate anche coreografie e rappresentazioni teatrali e circensi di compagnie provenienti da tutto il mondo. Il programma nasce nel 1998 con il nome Alle falde del Kilimangiaro ed è presentato da Licia Colò, che condurrà il programma ininterrottamente fino a tutta la stagione 2013-2014. Dal 13 ottobre 2013, con l’inizio della quattordicesima edizione, il programma cambia il titolo ed anche lo studio da cui è trasmesso. Il 21 giugno 2014 cambia la conduzione al programma che viene affidata a Camila Raznovich.

 

“Chi l’ha visto?” Rai 3

Chi l’ha visto? è una trasmissione televisiva dedicata alla ricerca di persone scomparse e ai misteri insoluti, in onda il mercoledì in prima serata su Rai 3 e condotta da Federica Sciarelli con la regia di Simonetta Morresi. In onda dal 1989, è dopo Un giorno in pretura e Blob, la trasmissione più longeva in onda su Rai 3. Dal 13 settembre 2004 il programma è condotto dalla giornalista ed ex conduttrice del TG3 Federica Sciarelli (che dal 2009 è anche autrice della trasmissione); sotto la sua conduzione e la sua guida il programma ha subito una notevole virata nei temi trattati: oltre alle storie di scomparsa è stato dato di nuovo un considerevole spazio alle inchieste su famosi fatti irrisolti di cronaca italiana. Ritira il premio la giornalista Chiara Cazzaniga.

 

“Lampedusa” Rai 1

La fiction tratta dell’accoglienza e dell’aiuto dei migranti che in seguito agli sbarchi quotidiani nell’isola fuggono da guerre, povertà e persecuzioni. Il protagonista principale, è il Maresciallo Serra (interpretato da Claudio Amendola) che dopo una tragedia personale, si è trasferito a Lampedusa per ispezionare la costa tra Italia e Libia. Il lavoro del Maresciallo Serra è assistito da una propria équipe, insieme a Viola (Carolina Crescentini) che gestisce il centro d’accoglienza dell’Isola ed ogni giorno lavora con gruppi di migranti in condizioni poco favorevoli. La regia è di Marco Pontecorvo.