Il personale della squadra volanti della questura di Imperia, nella giornata di ieri e’ intervenuto in via Matteotti dove, secondo le segnalazioni di alcuni cittadini, tre uomini erano coinvolti in una violenta rissa.

 

L’equipaggio dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, giunto tempestivamente sul posto, e’ riuscito, con non pochge difficolta’, a sedare il violento confronto divincolando i tre, poi successivamente ammanettati.


 

A.m., classe 79, il fratello a.m., classe 86, entrambi residenti a santo stefano al mare e a.z, imperiese classe 77, al termine di una discussione scaturita a seguito di una contesa sentimentale, hanno iniziato a colpirsi, reciprocamente, con calci, pugni   e morsi al volto.

 

Uno dei tre, a.m., facendo uso di un bastone in legno, ha colpito a.z., procurandogli ferite al capo;   questi, inoltre, ha riportato delle lesioni al volto a seguito dei ripetuti morsi che, durante la colluttazione, a.m. gli aveva procurato.

 

A.z., con l’ausilio di una gazzella del nucleo radiomobile di imperia intervenuta sul posto, e’ stato successivamente condotto presso il vicino pronto soccorso per le cure del caso.

 

Durante la colluttazione, gli agenti della squadra volante hanno riportato ferite alle mani, ai polsi ed alle spalle.

 

I tre, tratti in arresto dall’equipaggio intervenuto, per i reati di rissa aggravata, violenza, resistenza a pubblico ufficiale, sono a disposizione della procedente autorita’ giudiziaria, informata di quanto avvenuto; la stessa, in attesa della celebrazione della udienza di convalida, ha disposto per i tre gli arresti domiciliari.