Due brutte notizie per Diano Marina: la prima riguarda abitanti e turisti che non potranno percorrere via Torino per dirigersi vero la passeggiata dell’incompiuta in auto ma soltanto a piedi o i bicicletta, perché i lavori di ripristino della frana di inizio novembre non si sono ancora conclusi.

Il comandante della Polizia Municipale Daniela Bozzano, ha dovuto prorogare l’ordinanza con la quale vieta l’acceso e il transito in questo tratto di via Torino fino alle ore 20 del 23 dicembre, ma l’impressione è che probabilmente ci sarà un’altra proroga.


La seconda brutta notizia, invece, riguarda le casse comunali: la giunta ha approvato il progetto     definitivo ed esecutivo redatto dall’Ing. Giovanni Rolando di Sanremo per la sistemazione della frana e i costi sono ingenti: ben 210 mila euro che ovviamente non erano stati previsti a Bilancio e che il Comune deve trovare in fretta.

Il progetto di messa in sicurezza della strada non appare semplice e lo si vede anche dal numero di elaborati predisposi dal progettista: ben 20.