Un violenza inaudita: pestato a sangue da due rapinatori, dopo che lo avevano derubato. Vittima della rapina avvenuta oggi pomeriggio, martedì,  in via Roma 13 a Pozzolo Formigaro (nella foto) , un orefice di 47 anni titolare della gioielleria CM.

La rapina, secondo la prima sommaria ricostruzione è avvenuta poco dopo le 18: i due lo hanno aggredito e picchiato provocandogli ferite in diverse parti del corpo ma soprattutto al viso, poi hanno portato via contanti e gioielli e sono fuggiti a bordo di un’auto dove ad attendere i due c’era un complice.


Il gioielliere aveva fatto entrare i due credendoti clienti: a quanto pare, infatti si era già recati nel suo negozio qualche giorno prima per chiedere informazioni o acquistare qualcosa, uno stratagemma col quale i due erano riusciti a carpire la sua fiducia e farsi aprire.

La sorpresa invece è arrivata inattesa e dopo aver fatto tirare fuori dei gioielli i banditi hanno pestato duramente  l’uomo che è stato trasportato in ospedale.