La conferma arriva dall’assessore alle manifestazioni, nonché presidente del Consiglio comunale Ennio Pelazza che ha accolto positivamente l’invito presentato dai Consiglieri Comunali Michele Calcagno e Angelo Basso del Gruppo “Diano Riparte che attraverso un’interrogazione comunale hanno proposto di commemorare il settantesimo anniversario della grave epidemia di tifo che nel 1946 aveva colpito ben 900 dianesi provocando la morte di 61 di loro.

Un grave episodio di cui recentemente si è scoperto che era stato documentato all’epoca da un fotografo di Cinisello Balsamo, Federico Pattellani.


In una recente mostra effettuata nel Comune milanese dedicata a questo fotografo sono state scoperte circa 50 immagini che ritraggono momenti dell’epidemia di tifo avvenuta allora a Diano Marina.

Basso e Calcagno hanno chiesto una lapide al cimitero di Diano e un gemellaggio con Cinesello Balsamo o altre iniziative.

“Accolgo con piacere l’invito della Minoranza – ha detto Pelazza – prenderò contatti con il Comune di Cinisello Balsamo per avere una riproduzione delle fotografie così da poterle esporre in una sala di Palazzo del parco di Diano Marina e ricordare, con una mostra, questo triste momento che colpì molti dianesi.”