Nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre 2016, i Carabinieri di Novi Ligure hanno effettuato un articolato servizio di controllo del territorio mirato, alla luce delle recenti statistiche che ne evidenziavano, in occasione della festività di Ognissanti, un rilevante incremento, alla prevenzione degli incidenti stradali correlati all’abuso di sostanze alcoliche e di quelle stupefacenti, nonché alla repressione degli episodi di vandalismo e di ubriachezza molesta.

Cinque le persone denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria.


Nello specifico, tre italiani, di cui due donne di 23 e 37 anni, sono stati sorpresi alla guida con un tasso alcolemico superiore ai limiti tollerati. Un pregiudicato 52enne, trovato in compagnia di un altro noto pregiudicato della zona, è stato trovato in possesso di un coltello da cucina della lunghezza di 20 cm. Infine, il controllo, finalizzato anche al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, ha portato alla denuncia di un 41enne marocchino, pluripregiudicato, in Italia senza fissa dimora sorpreso da una gazzella mentre cedeva hashish a un tossicodipendente. L’uomo, vistosi scoperto, ha tentato invano di darsi alla fuga. Per lui, oltre alla denuncia in stato di libertà, è stata inoltrata alla Procura della Repubblica una proposta di sottoposizione a misura cautelare, in forza dei suoi numerosi precedenti.

Nel corso del servizio, orientato altresì al controllo degli esercizi pubblici e, tra questi, di quelli dediti alla ristorazione, è stata elevata una sanzione amministrativa nei confronti di una nota Churrascheria Brasiliana di Novi che, controllata unitamente a personale della SIAE, è risultata aver adibito una sala interna del ristorante all’intrattenimento musicale in assenza delle necessarie autorizzazioni.