A causa del perdurare e dell’intensificazione delle precipitazioni, anche temporalesche, nell’entroterra dell’Imperiese il livello idrometrico dell’Argentina a Montalto ha superato la soglia di piena ordinaria.

Inoltre si segnalano un significativo innalzamento sempre dell’Argentina più a valle, a Merelli; una crescita costante del livello dell’Arroscia a Pogli, che è attualmente di un metro inferiore rispetto alla soglia di piena straordinaria, e del Centa a Molino Branca.
Essendo le precipitazioni persistenti i livelli dei bacini dell’estremo Ponente continueranno a crescere (Roja, Nervia, Argentina, Arroscia, Neva e Centa).
Si segnala infine un ulteriore rinforzo dei venti da Sud-Est, in particolare sul centro della regione, con raffiche che hanno toccato i 100 km/h (Fontana Fresca).


Nella notte nessun intervento di rilievo dei Vigili del fuoco su tutta  la provincia, ma solo un’azione di monitoraggio. Rispetto all’organico normalmente utilizzato sono in servizio cinque unità in più