Rezzo, Pornassio, Mendatica, Montegrosso Pian latte, Cosio d’Arroscia, Pieve di Teco e altri pesi dell’entroterra di Imperia sono stati flagellati da una notte di maltempo che ha creato e sta creando non pochi problemi sia alla viabilità  (causa delle frane in alcune strade) che a tante famiglie a causa di allagamenti e danni, in gran parte del territorio alle spalle di Imperia.

Sono stati una quarantina gli interventi dei Vigili del fuoco, nella notte tra giovedì e venerdì nell’entroterra di Imperia, uno dei quali nella frazione Lavina tra Rezo e Pieve di Teco dove sono state evacuate 8 persone che rischiavano l’incolumità.


Montegrosso, Mendatica e Cosio D’Arroscia hanno problemi di energia elettrica, la statale 28 che collega Imperia a Col di Nava è interrotta in più punti a causa frane, e alcuni paesini al momento sono isolati anche se la situazione sembra sotto controllo: si tratterà solo di rimuove le frane. Diversi gli allagamenti con interventi dei pompieri in ogni dove.

Nell’entroterra imperiese continua a piovere e a Imperia i due torrenti (Impero e Prino) hanno raggiunto il livello di attenzione.

La situazione è costantemente monitorata dalla prefettura e si spera che la pioggia, possa cessare o attenuarsi entro mezzogiorno.

Situazione tranquilla invece a pochi Km di distanza, nel Golfo dianese, dove non sono stati segnalati interventi da parte dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Imperia