Sabato 15 ottobre si terrà in tutta Italia la dodicesima edizione della Giornata del contemporaneo. L’iniziativa, promossa da Amaci (Associazione Musei d’Arte Contemporanea in Italia), per il dodicesimo anno consecutivo propone l’apertura gratuita di numerosi spazi per presentare artisti e nuove opere attraverso mostre, laboratori ed eventi di vario carattere legati alle arti visive (www.amaci.org).

 

In occasione dell’edizione 2016, per la prima volta, il Comune di Casale Monferrato ha deciso di aderire all’iniziativa lavorando sul Parco Eternot come luogo a carattere artistico e proponendo gratuitamente visite guidate al monumento Vivaio Eternot di Gea Casolaro e lettura e analisi dei progetti realizzati nel contesto del bando e residenza artistica Arte Pubblica per il Parco Eternot.


 

Il 12 gennaio 2016 il Comune di Casale Monferrato aveva aperto un bando per la selezione di artisti, o gruppi di artisti, finalizzato all’ideazione e alla realizzazione di un’opera d’arte pubblica da destinarsi al sito denominato Parco Eternot. Obiettivo del progetto è stato avviare la costruzione di una collezione di opere d’arte di artisti visivi capaci di reinterpretare la “vicenda Eternit” dal punto di vista storico e identitario, per dargli una nuova luce e significato in rapporto alla contemporaneità e rafforzare il legame fra la città, la sua memoria e il Parco Eternot. Fondamentale per il progetto è il focus sul tema e la comprensione da parte dell’artista stesso dei molteplici e complessi aspetti della vicenda Eternit.

 

Il concorso pubblico ha visto la partecipazione di 90 artisti, in una prima fase, per poi passare a una ristretta selezione di cinque che, dopo una residenza in loco, hanno presentato pubblicamente i progetti.

 

Il 28 aprile 2016, Giornata Mondiale per le Vittime dell’Amianto, è stato reso pubblico il progetto vincitore: Vivaio Eternot di Gea Casolaro.

 

L’opera è stata consegnata al Comune il 10 settembre 2016 per l’inaugurazione del Parco Eternot stesso ed è attualmente curata quotidianamente da un gruppo composto da diverse associazioni che agiscono nel territorio casalese: Opera Diocesana Assistenza, Legambiente, Scout adulti e giovani, Federazione italiana amici della bici, l’Associazione Orticola.

 

Durante il pomeriggio del 15 ottobre, dalle 16 alle 18,30, sarà l’assessore alla cultura Daria Carmi che illustrerà ai visitatori l’opera realizzata e i quattro progetti finalisti, a firma degli artisti Luigi Coppola, Fabrizio Bellomo e Nico Angiuli, Luca Vitone, Fare Ala. La serietà e generosità degli artisti coinvolti, infatti, ha portato ad acquisire progetti di grande qualità che mettono in luce diverse letture del concetto di monumento nella contemporaneità, e saranno questi aspetti tematici i cardini della Giornata del Contemporaneo a Casale Monferrato.

 

Inoltre, in occasione della Giornata del Contemporaneo saranno distribuite copie della rivista bimestrale Arte e critica city che contiene un vasto calendario di eventi a livello nazionale, tra cui quello casalese. Grazie al progetto Arte Pubblica per il Parco Eternot infatti è nata una collaborazione con la rivista, che da giovedi 6 ottobre ha due nuovi punti sperimentali di distribuzione gratuita in città: il Chiosco IAT di piazza Castello e il bookshop del Museo Civico.

 

Il progetto ha il patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Piemonte e della Provincia di Alessandria.

 

Info: 3491785601