Ha cercato di scendere dall’autobus con cui i migranti vengono trasferiti alle strutture di accoglienza e quando i carabinieri hanno cercato di fermarla li ha colpiti, poi ha spintonato gli altri stranieri presenti e nel tentativo di fuggire ha urtato con la testa il finestrino dell’autobus, ferendosi leggermente.

Protagonista dell’episodio Y.N., 21enne africana, che è stata subito raggiunto dai militari che hanno riportato la situazione alla calma.


La giovane è stata portata al Pronto Soccorso per le cure del caso e, infine, è stata dichiarata in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Anche i militari coinvolti nella vicenda hanno riportato qualche contusione, con pochi giorni di prognosi.