Lenzuola, tovaglie e tovaglioli, ma soprattutto i macchinari, distrutti e inservibili.

Questo il bilancio di un incendio che ha gravemente danneggiato la lavanderia dell’hotel  “La Baia” in via Degli Oleandri 36, all’estrema punta est di Diano marina e al confine con San Bartolomeo al mare.


E’ accaduto verso le 15,30 di oggi, martedì, e i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Imperia hanno dovuto lavorare ben tre ore per avere ragione delle fiamme e mettere in sicurezza il locale ripristinando al situazione.

Oggi era l’ultimo giorno di apertura dell’hotel prima della pausa invernale: i clienti se n’erano già andati ed erano in corso i lavori di pulizia.

Ad accorgersi delle fiamme, secondo la prima sommaria ricostruzione, è stato proprio il titolare dell’hotel che si era allontanato e poi è ritornato indietro e ha visto che dal locale lavanderia stava uscendo del fumo.

Immediato l’allarme ai Vigili del fuoco di Imperia che quando sono giunti sul osto hanno avuto i loro da fare per domare l’incendio.

Sembra che tutto sia stato causato da un corto circuito probabilmente dovuto ad un sovraccarico dei tessuti da lavare.

Sul posto anche una pattuglia delle “Volanti” della Questura di Imperia che ha steso una relazione sull’accaduto.

Ingenti i danni stimati dai Vigili del fuoco di Imperia al termine delle operazioni.