Il sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori lo va ripetendo da tempo e lo aveva ribadito due giorni prima in consiglio comunale: “Chi paga i collegamenti tra la nuova stazione e il centro di Diano Marina?”  Mercoledì pomeriggio in una riunione in Prefettura a Imperia, alle presenza di sindaci e amministratori pubblici, finalmente, il problema viene a galla ed emerge che non ci sono soldi e che Riviera Trasporti non ha la disponibilità per garantire ulteriori servizi.

La Regione Liguria chiede alla società di “rimodulare” i servizi che significa tagliare  e sopprimere  alcune corse per trovare le risorse necessarie per garantire i collegamenti con la stazione di Diano Marina e il centro cittadino.


Il problema è semplice: c’è un budget chilometrico assegnato alla provincia di Imperia e qusto non può essere modificato.

All’interno di questo budget, Riviera Trasporti si è impegnata a tentare di ricavare quei  200 mila km che servono per assicurare il trasporto per la stazione di Diano Marina, soprattutto alla mattina, per gli studenti. Quindi tagliare da una parte per realizzare nuove corse.

Dove verranno tagliate queste corse?

Riviera trasporti ha annunciato che predisporrà un piano e lo presenterà il 3 novembre prossimo in una riunione