Il Casinò di Sanremo, in nove  mesi, ha incassato 34,4 milioni di euro mostrando una lieve flessione rispetto allo stesso periodo del 2015.. Ben posizionate le slot machines che confermano i livelli del 2015. Nel  mese appena concluso, altresì,  i giochi lavorati, non hanno mantenuto i valori record del settembre dell’anno precedente. Anche nei dati mensili le slot  rispettano  il loro consueto trend, registrando un buon volume di gioco e dispensando considerevoli jackpot. Presentano, infatti,  un variegato “ventaglio” di montepremi, che, nel mese appena concluso, hanno gratificato i giocatori per complessivi 350 mila euro. Ai 32 jackpot centrati, di valore superiore a 4.999 euro, si devono sommare tutte le vincite di minor importo, ugualmente gradite e che rendono entusiasmanti le visite nelle sale da gioco.

Monitorando costantemente l’ equilibrio finanziario, tesa all’implementazione dell’offerta , l’Azienda Casinò è impegnata, in questi ultimi mesi  del   2016, a realizzare il suo programma di cambiamenti strutturali  e  gestionali. Un quadro di “solving problem”  finalizzati  al rafforzamento del brand e al potenziamento della capacità di accoglienza- –sottolinea il Cda, Presidente Dott. Massimo Calvi, consiglieri Avv. Elvira Lombardi e Olmo Romeo, e il Direttore Generale , Ing. Giancarlo Prestinoni – “ Stiamo operando per ottimizzare l’ammodernamento delle sale, basilare nel costante processo di adeguamento  dell’offerta  complessiva, per imporci sul mercato, sempre più concorrenziale. La Casa da Gioco mantiene la sua allure, una forte immagine turistica-ludica ma necessita di nuovi strumenti per rispondere in maniera adeguata  alle richieste della clientela. Un processo che stiamo affrontando e che  verrà definito  nei prossimi mesi. Eravamo consci delle  difficoltà, che avremmo dovuto superare in questo periodo, per realizzare, soprattutto,  una nuova organizzazione delle proposte di gioco, implementate e organicamente  strutturate. E’ quanto vogliamo attuare,  anche in questo ultimo scorcio del 2016,  dove non mancheranno  esclusivi  spettacoli con prestigiosi  artisti  ed importanti eventi culturali.”


 

 “E’ questo un momento  di grande impegno per tutta la squadra Casinò, che ringrazio. “ Afferma il Direttore Generale, Ing. Giancarlo Prestinoni – “Sono numerosi i progetti, che stiamo attuando, in tema di rinnovamento architettonico, gestionale e di gioco. Tutto questo per ottimizzare la fruizione dei nostri spazi e delle sale ma anche per dotarci di tutti gli  strumenti normativi ed organizzativi indispensabili. E’ una fase di ristrutturazione, di ricomposizione aziendale, da cui vogliamo uscire rafforzati dal punto di vista logistico e gestionale, abili  a  massimizzare le nostre potenzialità. L’ obiettivo principale è l’attuazione  di un risultato economico in linea con le aspettative annuali ma anche consolidare l’azienda  come soggetto imprenditoriale concorrenziale,  pronto per  le attuali e le sfide future, operativamente moderno , sicuro e trasparente. Pur chiudendo, quindi, il terzo trimestre dell’anno  con un leggero scostamento rispetto allo stesso periodo del  2015, guardiamo fortemente motivati al traguardo finale: quello del bilancio annuale. Registriamo il gradimento della clientela verso le proposte di gioco e di intrattenimento, che rinnoviamo di mese in mese. Anche il prossimo trimestre sarà  denso di eventi, di tornei di poker, particolarmente accattivanti per gli appassionati, come il WPT caratterizzato dal montepremi garantito di € 300.000. Festeggeremo, infine, il Capodanno  con alcune aree rinnovate: il Casinò si presenterà potenzialmente più forte per sostenere il suo compito basilare di volano turistico economico della città e del comprensorio.”  

 

Veniamo ai dati.

Nei primi nove  mesi dell’anno il Casinò ha  incassato € 34,4 milioni  (-1%), i giochi tradizionali hanno introitato €  8 milioni, (-4%)  le slot machines hanno registrato € 26,3 milioni. (+0%)

A settembre  la casa da gioco si è attestata su €  3,5  milioni, i giochi tradizionali  hanno realizzato € 666.000,  le slot hanno ottenuto €  2,8 milioni .

Nelle sale slot sono stati centrati n.32 jackpot,  per un montepremi complessivo di € 350.696. Tra i giocatori più fortunati si distinguono  svizzeri , francesi, lombardi, liguri   e  piemontesi.   Il premio più ricco, pari a € 22.000, vinto puntando ticket da 1 centesimo di euro, è rimasto in Liguria.

Ad ottobre sul Roof Garden due eccezionali eventi: : Luisa Corna il 7 ottobre e The Magic Night Show con Luca Bono, Luca Regina e Michele Cafaggi il 21 ottobre. Nella Poker Room sono stati organizzati, per ottobre,  due  interessanti tornei: WPTN Sanremo €  300.000 GRT, dal 3 al 10 ottobre,  e Sanremo Poker Open € 25.000 GRT, dal 17 al 23 ottobre.