Le problematiche relative ai collegamenti con la nuova stazione ferroviaria a Diano San Pietro che dovrebbe inaugurata l’11 dicembre prossimo e i debiti fuori bilancio, terranno sicuramente banco lunedì prossimo, 17 ottobre alle 18, nella sala consiliare di Diano marina dov’è prevista una riunione del Consiglio comunale con il seguente ordine del giorno:
  1. Lettura ed approvazione dei verbali delle sedute:
    – del 29 luglio 2016 (atti dal n. 28 al n. 37);
    – del 19 settembre 2016 (atti dal n. 38 al n. 41);
  2. Acquisizione al patrimonio comunale di una porzione della strada Via Divina Provvidenza per usucapione amministrativa ex art. 1158 c.c.;
  3. Nomina del Revisore Unico dei Conti per il triennio 2016/2019;
  4. Deliberazione G.C. n. 123 del 10.10.2016 ad oggetto: “Debito del Comune di Diano Marina nei confronti della Società Gestioni Municipali S.p.A. riconosciuto con deliberazione della Giunta Comunale. Annullamento in autotutela della deliberazione G.C. n. 70 adottata nella seduta del 04.05.2011” – Presa d’atto;
  5. Interpellanza presentata dal Capogruppo “Diano Riparte” Michele Calcagno e dal Consigliere Angelo Basso, in atti prot. n. 0016478 del 03.10.2016, con la quale si propone una integrazione all’art. 13 del “Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale”;
  6. Risposta all’interrogazione datata 09.10.2016, pervenuta in data 12.10.2016, in atti prot. n. 0017050 del 12.10.2016, presentata dal Consigliere Comunale Simone Borgarello del Gruppo “M5S” ad oggetto “Difficoltà disabili”;
  7. Risposta all’interrogazione datata 12.10.2016, in atti prot. n. 0017051 del 12.10.2016, presentata dal Consigliere Comunale Simone Borgarello del Gruppo “M5S” ad oggetto “la Progettazione e la realizzazione della nuova viabilità di accesso alla fermata ferroviaria di Diano”