Il Comune di Diano Marina ha impegnato la considerevole somma di oltre 13.258 euro per difendersi da alcuni contenziosi avviati da diversi cittadini.

Di questi 2.854 euro sono stati impegnati a favore dell’Avvocato Daniele Granara del Foro di Genova, incaricato di tutelare il Comune nel ricorso dinnanzi il TAR Liguria avviato dal Condominio Silva Maris, per l’annullamento dell’ordinanza 125 del 9 giugno scorso con la quale il Comune imponeva al condominio di demolire gabbiotto alto circa due metri, considerata opera abusiva.


Sempre per l’avvocato Granara sono stati impegnati altri 2.854 euro per la causa che vede impegnato il Comune nella vicenda della chiusura del campeggio gestito dalla società Diana srl per una causa sempre davanti al Tar Liguria ed infine 3.806 euro residui, su una parcella di 7.550 euro all’avvocato Adolfo Biolé del Foro di Genova, per la conclusione della causa dinanzi alla sezione del lavoro presso il Tribunale di Imperia promossa da Federica Alberti contro la Soc. Coop. Neopolis Onlus di Riva Ligure ed il Comune di Diano Marina, ricorso che risale al 2012.