I Carabinieri di Imperia, Sanremo e Taggia, nei giorni scorsi, hanno dato esecuzione a  misure detentive a carico di altrettanti soggetti.

Due persone sono state condannate – ognuno, ovviamente, secondo le responsabilità attribuite, trattandosi di procedimenti penali diversi e distinti – a 20 giorni per guida in stato di ebbrezza e ad un anno e cinque mesi per ricettazione e detenzione abusiva di armi (da scontare in detenzione domiciliare).


Inoltre, una donna originaria dell’Est-Europa è stata rintracciata (pendeva sul suo capo un provvedimento dell’Autorità giudiziaria) e trasferita alla casa circondariale di Genova, dove trascorrerà otto mesi, pena comminatale per oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni.