L’arte figurativa di Gianfranco si divide fra pittura e scultura, nato ad Asti si occupa di volontariato ha in corso fino al 13 ottobre ’16 la mostra delle sue opere alla libreria Mondadori via Trotti, angolo via Bergamo

Ho conosciuto  Gianfranco lo scorso Natale quando, nella mia posta elettronica è apparso un delicato bassorilievo al …  Centro Servizi Volontariato,/ ad Asti, una natività ha,/ di buon grado, presentato.


Il piccolo presepio, scolpito nel mattone, Non è nella nostra città,/ eppur merita d’esser visitato/ quel basso rilievo/ attentamente scolpito, come qualcuno ha riportato. l’opera generosamente/ fondata da Francesco: il Santo.

La sua attività artistica è svolta nella sua città natale, ove si occupa a titolo professionale di volontariato, ha acquisito in questo settore una moltitudine di esperienze specie nel settore dell’animazione socio-culturale, quale ferreo supporto  nell’ambito di Enti Pubblici, Organizzazioni Private per l’elevazione sociale.

La sua penna lo inquadra fra gli autori di numerose pubblicazioni, accanto alla scrittura s’impegna con le immagini, attraverso Case Editrici sia nell’ambito cittadino come a livello nazionale.

La collaborazione con il mensile Tempi di fraternità gli sono valse parecchie positive valutazioni da parte di personaggi notevoli da Umberto Eco, a Gianni Vattimo; poi Luigi Firpo, Valerio Miroglio, Federico Zeri, Luigi Bettazzi, Eugenio Guglielminetti, tanto per citare i maggiori.

L’occupazione attuale per Gianfranco è “La satira profetica ”, ossia la scelta delle opere satiriche di un altro grande suo conterraneo: Vittorio Alfieri, riprese per essere trasmesse attraverso una forma grafico-pittorica, quale serie di tavole a tecnica mista, già presentata nella città Partenopea ove s’è tenuto un Convegno Internazionale sul grande poeta astigiano, curato dall’Università “L’Orientale” in collaborazione con la “Fondazione Centro Studi Alfieriani”, al Castello Reale di Govone.

Le illustrazioni uscite dalle sue mani sono regolarmente pubblicate su Identità: la rivista online del Cepros Asti – Onlus.

Insomma, ogni lavoro ….  Da veder è sollievo,/ s’osserva incuriosito/ per quei volti marcati,/ incisi delicatamente./ I personaggi raffigurati/ richiamano alla mente,/quasi per incanto il pensiero di Gianfranco Monaca. 

                                                        Franco Montaldo