La Giunta della Camera di commercio Riviere di Liguria ha dato via libera al progetto di razionalizzazione delle Aziende speciali della Camera di commercio che saranno 3 invece delle 6 attuali. Il progetto approvato dalla Giunta prevede, in particolare, che per il territorio di Ponente si proceda alla fusione per incorporazione dell’Azienda speciale Riviera dei Fiori e dell’Azienda Speciale per la formazione professionale e la promozione tecnologica e commerciale nell’Azienda Speciale Promimperia. Questa prima azienda speciale avrà, come mission, lo svolgimento di funzioni promozionali e di internazionalizzazione per le imprese dei settori dell’agroalimentare, dell’ortoflorovivaismo, dell’artigianato.

Il progetto di fusione preliminare, approvato dalla Giunta camerale, verrà ora sottoposto ai Consigli di amministrazione delle aziende speciali coinvolte per la redazione del progetto definitivo che sarà varato, in via definitiva, dalla Giunta camerale.


“La decisione di razionalizzare le Aziende speciali della nuova Camera di commercio, riducendone il numero da 6 a 3, scaturisce in primo luogo dalla necessità di ridurne i costi strutturali e di funzionamento, in un contesto più generale di riduzione delle risorse finanziarie a disposizione degli enti camerali previsto dalla normativa statale. Questo processo, tuttavia, sarà portato a compimento cercando di garantire un elevato livello qualitativo dei servizi a favore delle imprese del territorio”, ha sottolineato il presidente della Camera di commercio Luciano Pasquale.

Sempre nel corso della riunione odierna, infine, la Giunta camerale ha approvato l’organizzazione della 16^ edizione della manifestazione “OliOliva – Festa dell’Olio Nuovo”, la tradizionale rassegna che celebra l’olio e i prodotti del territorio in calendario a Imperia dall’11 al 13 novembre.