E’ una nuova compagnia teatrale in auge da un paio di anni, ma sa già il fatto suo.

Stiamo parlando degli ImproPositivi, compagnia di teatro di improvvisazione, che sabato 17 settembre, nell’ambito della “Festa del Pensiero”,  si è esibita alla Sala Ferrero del Teatro Comunale Comunale di Alessandria, riscuotendo ampi consensi da parte del pubblico presente che ha assistito alle professionali e a tratti gustose recitazioni dei sei componenti del gruppo:  Victor Andrini, Alberto Barolo, Chantal Bellomo, Davide Consigliere, Cristina Sferrella e Chiara Nuzio.


ImproPositivi è una compagnia nata nel 2014, composta da attori accomunati dalla passione per il teatro di improvvisazione.
I loro spettacoli sono integralmente improvvisati, gli attori non sanno, prima di salire sul palco, cosa verrà realizzato in scena né come: i personaggi, le ambientazioni e le situazioni che si vengono a creare scaturiscono dalle suggestioni del pubblico, che assume quindi il ruolo di co-autore ed entra a far parte del processo creativo istantaneo.
Lo spazio scenico, pressochè vuoto e privo di elementi scenografici, dà ampia libertà agli attori, nel creare tutti i mondi di cui hanno bisogno; nasce, dunque, uno spettacolo in cui le scenografie, che non sono altro che il prodotto dell’immaginazione degli attori, si costruiscono davanti al pubblico. Gli spettacoli, non essendo performance teatrali convenzionali, ma basate sulla spontaneità e sugli stimoli del momento e del pubblico sono, per tale ragione, unici e irripetibili.