Una pattuglia  delle Volanti ha denunciato in stato di libertà tre cittadini italiani di 21, 20 e 18 anni.

Durante il servizio, nei pressi della locale Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato, gli operatori notavano un’auto con a bordo quattro persone. Il conducente dell’auto, alla vista della Volante, aumentava notevolmente la velocità, probabilmente nel tentativo di sottrarsi al controllo. Insospettiti da tale reazione, i poliziotti invertivano immediatamente il senso di marcia e raggiungevano, poco dopo, l’auto in questione.


Dal controllo dei documenti risultava che tutti gli occupanti del mezzo, ad eccezione del conducente, avevano precedenti penali e di polizia tra i quali rissa, furto aggravato, danneggiamento, violenza privata e possesso di grimaldelli.

In considerazione di ciò e dell’evidente stato di agitazione dei giovani all’atto del controllo, gli operatori ritenevano opportuno procedere alla perquisizione personale e del veicolo.

Nel portabagagli dell’auto veniva rinvenuta un’accetta di colore nero con impugnatura in gomma, della lunghezza complessiva di 36 cm., appartenente al proprietario dell’auto che, per tale motivo, veniva denunciato.

Anche la perquisizione personale dava esito positivo in quanto i tre giovani venivano trovati in possesso di banconote contraffatte per un valore complessivo di 600 euro e, pertanto, denunciati.