Notte di controlli anti-alcol quella di sabato 27 agosto, finalizzati a contrastare condotte di guida alterate dall’abuso di bevande alcoliche da parte di conducenti di veicoli. Due le persone denunciate e una quella multata dai militari di Solero, tutte per guida in stato di ebbrezza o per rifiuto di eseguire il test, con il ritiro di due patenti, perché il terzo conduceva una bicicletta.

Il primo dei denunciati era un cittadino albanese di 26 anni, residente ad Alessandria, pluripregidicato e sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale. L’uomo veniva fermato in via Vecchia di Bagliani alle 03.00 circa alla guida di una bicicletta che conduceva in maniera imprudente, creando grave pericolo per sé stesso e per gli altri utenti della strada che lo evitavano mentre zigzagava in maniera pericolosa, manifestando evidenti sintomi di ebbrezza alcolica. Viste le sue condizioni fisiche e accertato che il conducente aveva sicuramente alzato il gomito, veniva richiesto all’uomo di sottoporsi al test dell’etilometro, ma rifiutava categoricamente. Veniva così denunciato all’Autorità Giudiziaria per il rifiuto di eseguire il test e multato  per guida in stato di ebbrezza nella misura più lieve.


Invece, alle 04.30 circa ad Astuti sulla SP 10 un cittadino italiano di 53 anni, con precedenti di polizia, veniva fermato alla guida di un’auto di proprietà di terza persona e denunciato per guida in stato di ebbrezza. L’uomo veniva fermato perché teneva una condotta di guida pericolosa e i militari accertavano che il conducente aveva sicuramente bevuto, motivo per cui veniva sottoposto al test dell’etilometro che evidenziava un valore di oltre 1,50 g/l. Veniva quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria, la sua patente di guida veniva immediatamente ritirata mentre l’auto veniva affidata a persona in grado di guidare.

La stessa pattuglia alle ore 01.30 circa precedenti, nel centro abitato di Felizzano, fermava un’auto guidata da un cittadino italiano 56enne, con precedenti di polizia, che aveva sicuramente bevuto, motivo per cui veniva sottoposto al test dell’etilometro che evidenziava un valore di circa 0,65 g/l. La sua patente di guida veniva immediatamente ritirata, mentre l’auto veniva affidata a persona in grado di guidare.

Carabinieri di Alessandria