La protesta, la seconda in pochi giorni, arriva da alcuni tortonesi che si lamentano per la continua presenza davanti al palazzetto “Uccio Camagna” in corso Alessandria, quasi prospiciente il municipio, della continua e spesso petulante presenza di parcheggiatori e venditori abusi che sono petulanti ed infastidiscono i passanti, in molti casi oltre misura.

“Io ho un’attività commerciale in questa zona – dice Andrea C.  – e ne vengo danneggiato come anche altri miei colleghi in altri luoghi infestati da sti schifi…e nessuno fa nulla…siamo inermi e non siamo più padroni della nostra città”


“Hai ben ragione – le fa eco Marina B. una collega – non siamo tutelati e questiindividui ubriachi smazzano droga e molestato i passanti! Purtroppo è vero per evitarli la gente sceglie altre mete.”

“La settimana scorsa sui giornali – aggiunge Claudio M. – dicevano sono stati allontanati…ora son il doppio”

“Confermo – aggiunge Rossana F. – non siamo più padroni di girare a casa nostra bisogna avere il telefono in mano con il numero di emergenza sul display.. ”

Quelli che abbiamo riportato sono soltanto alcuni dei numerosi commenti pubblici su Facebook, forse è necessario intervenire prima che la situazione possa degenerare.