In quanti modi, e con quanti stili diversi, si può riscrivere un testo? Almeno novantanove, così come le variazioni sul tema di una stessa iniziale “notazione” fatte da Raymond Queneau in “Esercizi di stile”. Un testo travolgente, divertentissimo, tradotto da Umberto Eco e pubblicato da Einaudi nel 1983. Anche se in realtà quello di Eco – lo precisa lui stesso – non fu un lavoro di sola traduzione ma di comprensione delle “regole del gioco”.

Martedì 26 luglio alle ore 21.15, al Centro Comunale di Cultura (piazza XXXI Martiri n. 1) il Gruppo di lettura “Amori in corso” leggerà alcuni di questi “esercizi”, testi perfettamente adatti ad essere “interpretati” con una lettura ad alta voce in pubblico.


Nel corso della serata verranno anche letti alcuni dei testi originali pervenuti alla Biblioteca Civica di Valenza che ha proposto ad amici e lettori di cimentarsi in prima persona in un “Esercizio di stile …in Biblioteca”.

L’ingresso è libero