Stamattina, lunedì, Sandro Basilio ha rassegnato le proprie immediate ed irrevocabili dimissioni dall’incarico di Presidente del CISA, il Consorzio Intercomunale Socio Assistenziale di Tortona e dei Comuni del Tortonese.

Se non lo avesse fatto, con ogni probabilità, martedì sarebbe stato sfiduciato dal sindaco Gianluca Bardone.


E’ l’epilogo di una vicenda nata alcuni mesi fa quando Basiglio nominato in “quota” maggioranza,  partecipò ad una riunione indetta dai partiti dell’opposizione.

“Devo riconoscere – dice lo stesso sindaco di Tortona, Gianluca Bardone – che Sandro Basilio ha compiuto, finalmente, un atto di coerenza politica, nel rassegnare le proprie dimissioni. Non era più possibile condividere e lavorare a progettualità future, essendo venuto meno quel rapporto fiduciario indispensabile per gli equilibri e la governance della Città e del territorio, su aspetti e problematiche delicate come quelle socio assistenziali”.

Dopo due anni, si apre ora una nuova fase del Consorzio Intercomunale Socio Assistenziale.

“Dovrò avviare le procedure -conclude Bardone – per individuare un nuovo Rappresentante del Comune di Tortona nel Cisa e condividere con gli altri Sindaci chi sarà chiamato a rivestire il delicato e strategico ruolo di Presidente del Consorzio”.