La sede espositiva perenne è aperta in corso Virginia Marini al civico 63 di Alessandria Gli interessati possono prenotare le visite culturali presso il curatore Antonio Quaranta con i seguenti riferimenti: telefono 131/279 712;
cellulare 334 2174974; e mail mostramobidik@gmail.com

A chi non piace la casa accogliente, compreso opere d’arte, l’arredo ricercato, nonché altre piccole sfiziosità per un ambiente caloroso, accogliente?
La domanda ha colto la risposta da un gruppo d’artisti coordinati da Antonio Quaranta, a sua volta, ecclettico ebanista.
Le opere in esposizione escono dalle mani di bravi autori, i quali hanno posto l’accento sul bene più prezioso, più intimo dell’uomo: l’abitazione.
L’abitazione è, di norma, è confacente allo spirito di chi vi abita, vive, riposa, risponde all’accoglienza, alla comodità con i suoi dipinti, il suo arredo inteso a 360 gradi, sia esso soddisfatto con mobili antichi o di stampo attuale, dalla vaporosità dei tendaggi, dei tessuti: insomma oggetti indispensabili per essere al cento delle proprie esigenze, della propria sensibilità, delle comodità di ciascuno; tutti oggetti a disposizione per essere osservati, utilizzati senza scordare il buon gusto adatto ad occupare quell’angoletto accidentalmente sguarnito, anche il più remoto, il meno appariscente.
La mostra è composta da pezzi usciti dalle mani sensibili, capaci di seguire l’estro, la fantasia, l’improvvisazione, volta a donare il significato forte all’osservatore, più vicino all’arte dell’artigianato seppure il più raffinato.
Il restauro è un altro motivo per visitare MOBIDIK, con i suoi delicati lavori manuali messi a punto, anni or sono, da indiscussi maestri, ora recuperato da sapienti mani.
L’esposizione è da visitare, la guida è costantemente a disposizione gratuita per una visita minuziosamente descritta, per un suggerimento, basta comporre i numeri telefonici: 131/279 712; cellulare 334 2174974; o inviare l’e-mail all’indirizzo: mostramobidik@gmail.com


Franco Montaldo