Lo scorso fine settimana diverse iniziative hanno voluto ricordare Enrico Cucchi, calciatore di origini Tortonesi, scomparso prematuramente 20 anni fa.

Quando venne sconfitto da una grave malattia a soli 32 anni, Enrico Cucchi aveva già militato in diverse squadre di massimo livello, quali Inter, Empoli, Fiorentina, Bari e Ravenna, senza mai perdere il legame affettivo con la Città di Tortona, dove ritornava ogni qualvolta gli impegni glielo permettevano e dove ancor oggi vive la famiglia, attivamente impegnata anche nell’Associazione Volontari per le Cure Palliative dedicata proprio alla memoria del calciatore.


A Tortona sabato si è disputato il Memorial Enrico Cucchi, presso lo Stadio Fausto Coppi, che ha visto impegnate tutte le squadre giovanili del territorio.

Il Torneo si è rivelato una manifestazione di successo, grazie all’impegno delle dirigenze sportive, degli allenatori, dei giovani atleti, che con le loro famiglie e con i tanti sostenitori hanno ricordato Enrico Cucchi nel modo migliore, ovvero offrendo uno spettacolo di calcio e sportività.

All’evento era presente l’Assessore allo Sport del Comune di Tortona, Vittoria Colacino, che il giorno successivo ha voluto partecipare anche al Memorial organizzato a Magenta, dove l’Interclub “Magenta Nerazzurra 1978 – Kalle Rummenigge” ha onorato il nome di Cucchi, organizzando un torneo che ha visto la partecipazioni di importanti nomi del calcio nazionale ed internazionale e che trova il sostegno e la condivisione dei compagni di squadra di Enrico, tra cui Ferri, Bergomi e Rumenigge.

“Le manifestazioni organizzate lo scorso fine settimana, dichiara l’Assessore allo Sport della Città di Tortona, sono state una celebrazione del calcio e allo stesso tempo un tributo alla memoria di Enrico Cucchi, ricordato sempre con grande affetto da tutti coloro che ne hanno conosciuto la storia sportiva ed umana”.