In qualità di vincitori del premio Lifebility Award (sezione “Junior”), cinque studenti dell’Istituto “G. Marconi” di Tortona hanno partecipato al viaggio-premio in Umbria. L’associazione Lifebility, impegnata nella diffusione dell’etica sociale LIONS presso i giovani, ha premiato il progetto “Nocciolo” (http://progettonocciolo.weebly.com/), insieme ad altri progetti partecipanti sul tema della Nutrizione.

I ragazzi premiati, Riccardo Belfiore, Mariarosaria Benedetto, Enxhi Sinameta, Antonino Casciana, Camilla Scalzi  e Sabri Fehri (quest’ultimo autore del sito) iscritti alla sezione Amministrazione,  Finanza e Marketing dell’Istituto, sono stati seguiti, nel corso della realizzazione del progetto, dalla Prof.ssa Ernestina Agosta.


Durante i due giorni di permanenza, dal 9 al 10 giugno 2016, gli alunni hanno avuto l’opportunità di visitare due importanti aziende umbre di eccellenza, impegnate in forme di produzione ‘etica’ attraverso forme di  progettazione e ricerca aventi come punto di riferimento il rispetto per l’ambiente, per la qualità e per lo sviluppo sostenibile.     La prima in ordine di visita è stata  Archimede Solar Energy, impresa all’avanguardia nella produzione di energia da fonti rinnovabili e nella ricerca di modelli di sviluppo economico sostenibile, impegnata nella diffusione di una particolare tecnologia, CSP (Concentrated Solar Power – Solare termodinamico a concentrazione), brevettata dall’azienda stessa, che utilizza i sali fusi come alternativa ‘pulita’ all’energia ottenuta con l’utilizzo dei combustibili fossili.     Nel corso dell’esperienza i ragazzi, accompagnati da Francesco Coletti, hanno avuto la possibilità di vedere gli impianti termodinamici, che utilizzano la tecnologia del solare a concentrazione a sali fusi con specchi parabolici lineari, installati a scopo dimostrativo in azienda e di osservare a distanza ravvicinata un tubo ricevitore ASE, caratterizzato da un’elevata tecnologia realizzativa e che assembla materiali quali vetro, acciaio e CERMET.

Il fascino che questa iniziativa imprenditoriale suscita e la passione con la quale viene descritto il progetto, vengono però ridimensionati da quanto affermato dalla guida del gruppo: nonostante l’indubbio potenziale di questo sistema innovativo, lo stato italiano non sembra al momento interessato a valorizzare la ricerca e a fornire il necessario sostegno alla diffusione della tecnologia prodotta da Archimede Solar Energy e l’azienda è stata costretta a cercare all’estero finanziatori interessati a investire sul progetto e a utilizzare le tecnologie prodotte.

Di grandissimo interesse  anche l’incontro con la ditta agroalimentare Farchioni, altro esempio di  realtà imprenditoriale d’eccellenza italiana, capace di diversificare i propri prodotti mantenendo standard di qualità altissimi.   Presentata agli studenti dal Direttore Marketing Andrea Violetti e dalla guida Lions Tommaso Tassini, l’azienda si propone oggi come uno dei principali  leader  nella produzione di olio, birra e vino in Italia e,  proprio in virtù della qualità dei prodotti realizzati, è attualmente proiettata sul mercato estero con ottimi risultati.  Anche in questo caso, le parole chiave di Farchioni, esemplificate nel logo aziendale, sono “Qualità, Ambiente, Sicurezza”.

Gli studenti che hanno partecipato al progetto  e l’Istituto “G. Marconi” ringraziano il “Lions Club Tortona Castello” per aver dato loro l’opportunità di vivere questa esperienza straordinaria, di visitare Perugia, guidati egregiamente da un gruppo di guide Lions locali: Marco e Margherita Terzetti, Rosalba Bruno, Federica Ravacchioli e Deanna Mannaioli, e di conoscere realtà aziendali di altissimo profilo, impegnate nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e caratterizzate da un sistema di produzione etico. A questo sentito ringraziamento si unisce la speranza che il nostro Paese sappia finalmente valorizzare tutte quelle proposte innovative, e al tempo stesso ecologiche,  che traducono passione , impegno e attenzione verso il Pianeta. 

3^AR – Amministrazione, Finanza e Marketing