Nel fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Casale M.to hanno operato 1 arresto in esecuzione ad ordine di carcerazione ed hanno deferito in stato di libertà 2 persone.

 

Nel dettaglio:


Il 19.06.16, i Carabinieri del NOR Aliquota Radiomobile, hanno tratto in arresto A.N., 39enne senegalese residente a Torino, colpito da ordine di carcerazione dell’A.G. di Alessandria per condanna definitiva a mesi 6 di reclusione e mesi 6 di arresto per “simulazione di reato” e “guida in stato di ebbrezza” per fatti risalenti all’anno 2014. Il soggetto, notato nel centro storico cittadino, è stato fermato ed identificato; a seguito di fotosegnalamento emergeva l’ordinanza da eseguire. Lo stesso è stato quindi tradotto in Carcere a Vercelli per l’espiazione della pena.

Il 17.06.16, I Carabinieri della Stazione di Ottiglio hanno invece deferito in stato di libertà F.R., 79enne pensionata di Ottiglio, la quale, confinante con una struttura terapeutica, ometteva di fornire il riconosciuto diritto di passaggio (mediante l’apposizione di una catena) agli aventi diritto. Il reato contestato è quello di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del Giudice.

I Carabinieri della Stazione di Ticineto, il 16.06.16, hanno deferito in stato di libertà M.B.,37enne commerciante di Frassineto, per furto aggravato di energia elettrica. Lo stesso, titolare di supermerket in Frassineto, in esito a sopralluogo eseguito dai militari congiuntamente a personale dell’Ente erogatore di energia elettrica, veniva sorpreso mentre utilizzava un magnete posto sopra il contatore, si da diminuire la lettura del consumo reale. Il magnete è stato quindi sequestrato.