Presso l’Ufficio Elettorale del Municipio di Casale Monferrato è possibile apporre la propria firma su tre moduli: uno per arrivare al referendum costituzionale, due per l’abrogazione dei punti chiave della nuova legge elettorale “Italicum” (premio di maggioranza e candidati bloccati).

Saremo presenti anche con un banchetto sabato 18 giugno, al mattino, in Via Roma all’altezza della ex Basilica di Santa Croce. Si tratta di riforme sostanziali del nostro ordinamento. In una maggioranza figlia di forzature parlamentari e opportunismi, i cittadini cui secondo Costituzione appartiene la sovranità, non sono mai stati coinvolti nella discussione. Per questo motivo, l’ANPI, si impegna a dar loro voce. “Pensaci, puoi valere di più”.


ANPI Casale Monferrato