Tutto è pronto e confermato per la quarta edizione di Flowers & Food, la mostra mercato di giardinaggio che anima oltre un chilometro di vie del centro di Acqui Terme nell’ultimo fine settimana di questo mese, il 28 e 29 maggio. I fiori e le piante come filo conduttore di una kermesse allegra, spensierata per vivere in festa i giorni di metà primavera, eppure allo stesso tempo didattica quel tanto che serve perché i visitatori possano portare a casa una nuova esperienza culturale.

 

Voluta dal Comune di Acqui Terme e organizzata dall’ufficio Commercio del Comune in stretta collaborazione con il Settore Verde Pubblico, Flowers & Food quest’anno porta la campagna in città, non solo ospitando fiori, piante, ortaggi, arredi e oggettistica da giardino come le precedenti edizioni, ma accogliendo animali ornamentali da cortile e trattori d’epoca, asinelli sul dorso dei quali i bambini potranno fare una passeggiata, coniglietti da accarezzare e persino una… mucca speciale, finta ma a grandezza naturale, che come per magia si lascerà mungere dai bambini, in modo che poi possano fare il formaggio seguiti da un casaro esperto di didattica della caseificazione.


 

Se ai bambini è dedicato espressamente il mondo degli animali (compresi i laboratori sugli insetti utili e quelli ornamentali da allevare in casa), per gli adulti gli oltre 100 espositori riserveranno mille sorprese fiorite. Quest’anno sono ben tre gli espositori di rose antiche, inglesi, moderne e paesaggistiche. Si vedranno peonie, le ultime novità delle ortensie, orchidee, un grande stand di piante carnivore e un altro di clematidi, un’intera collezione di agrumi toscani, una distesa di aceri giapponesi, bonsai, cactus, piante da laghetto, vecchie varietà di frutta, bulbi a fioritura estiva e naturalmente tutti i fiori d’estate.

 

In omaggio al tema dell’anno “La campagna va in città” un intero settore dell’esposizione sarà dedicato allo stile country, non solo per gli arredi da giardino e la vaseria, ma anche per gli accessori per la casa, l’abbigliamento, numerose eccellenze alimentari, la cura e il benessere della persona. Infine, l’organizzazione ha scelto alcuni espositori di qualità provenienti da tutta Italia per gioielli e bijoux che hanno come filo conduttore la natura e le piante. L’artista riminese Simona Rinciari esporrà i suoi gioielli ottenuti da fiori e foglie fissati con un suo particolare processo e legati in oro, Microcosmo di Arezzo porterà ad Acqui raffinatissime miniature di fiori racchiuse in cornici d’argento per diventare collane, spille e orecchini.

 

Sono confermati i laboratori gratuiti per grandi e bambini, le visite guidate al birdgarden del castello, la navetta gratuita per la visita del giardino di Villa Ottolenghi e lo sconto sul biglietto di ingresso di questo gioiello architettonico-naturalistico.

Come è ormai tradizione, in omaggio al nome Flowers & Food la sera di sabato 28 maggio si potrà cenare a base di petali e aromi di fiori nei locali del Grand Hotel Nuove Terme. Gradita la prenotazione presso l’info point della manifestazione.

 

Intanto, gli abitanti e i commercianti di Acqui Terme che vogliono aderire al nuovo progetto del comune “Acqui in fiore” per rendere più fiorita la città e si iscriveranno all’info point di Flowers & Food potranno fruire nei due giorni della mostra mercato di uno sconto del 10 % sugli acquisti di piante e fiori.

 

 

Info

– La manifestazione si svolge lungo tutto corso Bagni, nei giardini del Liceo Classico e in piazza Italia da sabato 28 maggio alle ore 9.30 a domenica 29 maggio alle ore 19. Nessun costo di ingresso.

 

– Ristorante, laboratori, il punto conversazioni con aperitivo dell’Enoteca Regionale di Acqui Terme e l’info point si trovano all’estremità di Corso Bagni prossima a piazza Italia.

 

– Per ulteriori informazioni: Ufficio Commercio Comune di Acqui Terme, tel. 0144-770254, commercio@comuneacqui.com

Per la stampa: Mimma Pallavicini, 328-4760791, mimma.pallavicini@gmail.com