Per circa due mesi la Biblioteca Civica Giovanni Canna si trasformerà in scuola per bibliotecari. È stato proposto alle oltre 30 biblioteche che aderiscono al Sistema Bibliotecario del Monferrato un corso intensivo per la formazione del personale, di ruolo e volontario, che vi presta il suo prezioso servizio. Le biblioteche che operano sul territorio hanno visto crescere il bisogno di fornire servizi di qualità ai propri lettori, utilizzando anche gli strumenti tecnologici a propria disposizione. La Biblioteca Civica ha provato a rispondere a questi nuovi bisogni con una full immersion formativa: il corso, articolato in cinque lezioni della durata di circa 2 ore ciascuna, intende fornire agli operatori buone basi per affrontare in autonomia le principali attività della Biblioteca (consultazione e ricerca catalografica, l’iter del libro, il tesseramento utenti, il prestito a domicilio), imparando ad utilizzare l’applicativo SBNWeb, strumento indispensabile per la gestione automatizzata della Biblioteca e delle sue attività.

 

La Biblioteca Giovanni Canna fin dall’istituzione nel 1978 del Sistema Bibliotecario del Monferrato di cui la Civica è Biblioteca Centro Sistema, ha sempre schedato, presso la propria sede e con proprio personale, il materiale delle Biblioteche che ne facevano richiesta. La grande passione e la costante volontà di migliorare i propri servizi, negli ultimi anni hanno aumentato la richiesta, da parte dei bibliotecari, di servizi sempre nuovi, soprattutto legati all’informatizzazione delle procedure. In un primo tempo la Biblioteca Civica di Casale ha risposto a queste esigenze organizzando momenti formativi rivolti ai singoli utenti richiedenti, e finalizzati a fornire i primi rudimenti. Il riscontro è stato sempre positivo.


 

Con queste premesse i bibliotecari della Giovanni Canna hanno perciò pensato di proporre momenti formativi collettivi, aperti a tutti coloro che operano nelle biblioteche: l’adesione a questa proposta ha superato ogni aspettativa.

 

L’alto numero di iscritti (oltre 40) e l’impostazione del corso, incentrato su esempi pratici e esercitazioni dirette, hanno costretto i bibliotecari della “Giovanni Canna” a “raddoppiare” gli appuntamenti e a realizzare due sessioni di studio, una in aprile-maggio e l’altra in programma tra fine maggio e inizio giugno.

 

Il corso è organizzato dalla Biblioteca Civica Giovanni Canna in collaborazione con la Regione Piemonte – Settore Promozione dei beni librari e archivistici, editoria e istituti culturali, che ha accolto con grande interesse l’attività proposta. Il corso, peraltro, aderisce a pieno titolo alle richieste istituzionali degli uffici della Regione Piemonte; al termine verrà consegnato ai partecipanti un attestato di frequenza.

 

La prima lezione si è svolta martedì 19 aprile: seguiranno altre quattro lezioni, a cadenza settimanale, che si terranno presso la Biblioteca Civica Giovanni Canna di Casale Monferrato.