Quando, mercoledì mattina, molti tortonesi  hanno visto l’elicottero del 118 atterrare sul campo sportivo dell’Audax, in corso Don Orione, con a fianco anche un’ ambulanza della “Misericordia” si sono domandati cosa stesse succedendo.
In realtà quell’elicottero e quei soccorritori erano lì per salvare una vita umana e ci sono riusciti.
Nell’adiacente struttura del Cottolengo Don Orione, infatti, un ragazzo di 14 anni é andato in arresto cardiaco ed era praticamente già morto, ma i soccorritori del 118 con defibrillatore, massaggi ed interventi vari sono riusciti a salvarlo e riportarlo  in vita.
Il ragazzo è stato rianimato grazie alla prontezza e alla professionalità dei soccorritori della Misericordia di Tortona con a capo dell ‘intervento Antonio Dal Torrione, una delle tante associazioni che formano la straordinaria equipe del 118, veri e propri “Angeli” in grado di salvare molte persone.
Nell’immagine l’elicottero del 118 appena atterrato sul campo dell’Audax.