Alessandro Scaccheri

Alessandro Scaccheri

Da sabato 12 dicembre in base a quanto riportato nei giorni scorsi sul sito ufficiale di Trenitalia, verranno eliminate quattro coppie di collegamenti sulla ferroviaria linea Milano – Genova.

L’associazione Pendolari Tortonesi é sul piede di guerra e ha inviato una lettera ai sindaci dei comuni di Tortona, Pontecurone, Novi Ligure e Voghera chiedendo di  intervenire al più presto per evitare questa grave penalizzazione nei confronti dei pendolari.


“Vi chiediamo d’intervenire con decisione – scrive il presidente dei pendolari tortonesi Alessandro Scaccheri – per contrastare una preoccupante situazione, veramente insostenibile per migliaia di lavoratori e studenti vostri concittadini, che rappresenta una seria minaccia per il futuro stesso dei territori da voi amministrati. Si tratta di un ridimensionamento radicale dei collegamenti che impedirà qualsiasi possibilità di viaggio in condizioni umanamente sopportabili e rispettose dei diritti delle persone.”

Scaccheri giudica i tagli ai treni dei pendolari una decisione “arrogante e prevaricatoria”.

“E’ indispensabile – prosegue nella lettera ai primi cittadini – un Vostro intervento urgente nei confronti dei Presidenti delle Regioni Lombardia, Piemonte e Liguria e dei Vertici di Trenitalia e Trenord, segnalando l’impossibilità di penalizzare ulteriormente diverse migliaia di lavoratori e studenti che già affrontano quotidianamente i noti disagi procurati da un servizio ferroviario inefficiente. Non ascoltare questo grido d’allarme di cittadini inermi sarebbe un atto gravemente colpevole nei confronti di territori di confine, già in evidenti difficoltà socio-economiche.”

 

 

4 dicembre 2015

stazione G