marc qAncora una volta l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Tortona si fa promotore di iniziative volte a valorizzare le eccellenze e a promuovere la formazione dei futuri professionisti del settore economico e giuridico.

Dopo aver consentito di munire tutte le classi del corso Amministrazione, Finanza e Marketing dell’I.I.S. “Marconi-Carbone” delle nuovissime LIM, strumento indispensabile per l’attuazione della didattica digitale legata al progetto “Il Notebook nello zainetto”, quest’ anno arriva dall’Ordine lo stanziamento per 5 borse di studio che, a fine anno scolastico, verranno assegnate, una per ciascuna classe, agli studenti più meritevoli del corso.


L’intervento del Dott. Pietro Ratti, Presidente dell’Ordine, e di tutti i suoi membri, cui vanno i più sentiti e vivi ringraziamenti degli studenti, del corpo docente e della Dirigenza, corona un processo di positivo inserimento dei giovani nel tessuto lavorativo territoriale, che si realizza, in varie fasi e con modalità diversificate, per tutta la durata del percorso scolastico superiore, favorendo gli approfondimenti e l’acquisizione delle competenze specifiche d’indirizzo dell’ Amministrazione, Finanza e Marketing.

Oltre alla dotazione delle LIM, infatti, l’Ordine ha negli anni cortesemente accolto le classi terminali del corso ai Convegni ed alle Conferenze da esso organizzate, l’ultima, il 20 ottobre scorso, sul tema della Riforma del Lavoro, ed ha permesso ai singoli ragazzi di effettuare, nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro, significative e preziose esperienze di stage presso gli uffici di vari professionisti.  Come dice Maria Teresa Sorli di TLM s.r.l. i futuri ragionieri che hanno svolto il periodo di stage: “….vengono in effetti considerati un valore aggiunto. Danno una mano “in più” e sono un ponte tra la realtà lavorativa e la scuola. Speriamo che lo stage svolto poco prima dell’inizio dell’ultimo anno li aiuti a focalizzare gli obiettivi che si prefiggono nello svolgimento dell’anno scolastico e anche dopo. Hanno le basi adeguate per poter apprendere quello che normalmente viene svolto come pratica d’ufficio in varie tipologie d’azienda.” Il Rag. Giovanni Duca, dello Studio Commercialista omonimo, rileva che, pur trattandosi di una professione che richiede competenze complesse e continuo aggiornamento “sul campo” “….abbiamo constatato volontà nell’apprendimento e buone nozioni di base ed un’ ottima capacità di lavorare in gruppo.”    “ Inoltre – come precisa la dott.ssa Michela Ivaldi, dello studio Ivaldi e Associati s.r.l. di Alessandria – l’esperienza dell’inserimento in studio anche solo per poche settimane dello studente stagista è sempre una piacevole esperienza di crescita e di scambio per ambo le parti. È per questo che nella nostra realtà professionale e aziendale cerchiamo di fare sempre il possibile ogni anno per dare la possibilità allo studente di iniziare a prendere un contatto, benchè minimo, con il mondo del lavoro da un lato e per carpire da parte nostra come i giovani ci percepiscono, al fine di trovare un punto d’incontro professionale che possa essere gratificante e costruttivo per entrambi. Da qualche anno a questa parte, abbiamo inoltre rilevato, che la preparazione e le motivazioni degli studenti sono ottime e la loro capacità di apprendimento ed inserimento in costante crescita.”

Con questi presupposti, i giovani apprendisti ragionieri si accingono a seguire le orme dei loro formatori e l’esempio dei loro colleghi più meritevoli e già diplomati come la giovane Martina Albanese, classe 1996, che domenica 29 novembre, in occasione della cerimonia di consegna dei Diplomi, ha vinto, grazie al suo meritatissimo 100 e lode, anche la Borsa di Studio istituita per volontà di alcuni insegnanti del corso in occasione del loro pensionamento.

 3 dicembre 2015