Morano Po Sndaco Rossino

Il sindaco di Morano

Dopo un lungo iter burocratico, sono finalmente iniziati in questi giorni i lavori di rimozione e smaltimento dell’amianto presente nella copertura del bocciodromo comunale di Morano sul Po.

“*Stiamo continuando una battaglia di civiltà* – spiega il Sindaco Mauro Rossino –  finalizzata soprattutto alla eliminazione  di materiali contenenti amianto, nella consapevolezza che questi producono un grave danno
all’ambiente e costituiscono un serio pericolo per la salute pubblica, oltre che un costo per l’intera collettività per gli enormi danni che comportano”. “Purtroppo i costi dei lavori sono abbastanza alti* – continua Rossino – *ma per fortuna, sono interamente  sovvenzionati dalle compensazioni CIPE della centrale nucleare Enrico Fermi di Trino
Vercellese. La copertura, la controsoffittatura e i tamponamenti esterni della bocciofila sono interamente in lastre di eternit. Per questo motivo la realizzazione dell’opera ha un costo di 157.000 euro, ma che non andranno ad intaccare le casse del comune. La bonifica Eternit della bocciofila, fin dall’inizio del mio mandato, era una mia priorità. Una promessa che ho fatto e sono riuscito a mantenere”.


Oltre alla bonifica eternit, l’amministrazione comunale di Morano sul Po ha avviato i lavori di costruzione di 20 nuovi loculi e 54 urne cinerarie nel cimitero.

6 dicembre 2015

Morano Bocciodromo

Il bocciodromo di Morano