L'edificio in cui é entrata la giovane

L’edificio in cui é entrata la giovane

Forse in preda ad un attacco isterico o ad un pensiero tutt’altro che razionale, una giovane donna di 20 anni, P.I. residente a  Novi Ligure, nella tarda serata di lunedì 2 novembre, in evidente stato di agitazione, si é intrufolata negli ambulatori dell’ospedale cittadino, entrando dall’ingresso in via Sada.

Una volta all’interno si è introdotta in una stanza e ha sottratto un camice e delle calzature. Poi indossando il camice e gli zoccoli bianchi raggiunge il piano superiore camminando tra i reparti.


Viene però notata da alcuni infermieri che si accorgono che si tratta di un’estranea e danno l’allarme.

Sul posto arrivano i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Tortona che la bloccano e poi, in seguito ad un accurato sopralluogo, scoprono che aveva sottratto alcune dosi di vaccini dal frigorifero di un ambulatorio, addirittura assumendone una. Ancora, aveva imbrattato l’androne dell’ospedale con alcune scritte. La ragazza è stata sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio e trasportata al reparto psichiatria dell’ospedale di Novi.

Nei suoi confronti ovviamente é scattata anche la denuncia  al Tribunale di Alessandria  per furto e danneggiamento.

3 novembre 2015

Via sada ospedale - L