Pubblichiamo di seguito il Comunicato stampa giunto poco fa dalla Prefettura sulla vicenda dei 23 colpi sparati contro un bar al quartiere Cristo nei giorni scorsi.

******


Romilda Tafuri

Romilda Tafuri

Nella mattinata di oggi, martedì 3 novembre, nel corso di un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica è stata esaminato, tra le altre problematiche, il recente episodio di criminalità verificatosi nel quartiere Cristo, anche a seguito di una richiesta  avanzata dal Sindaco di Alessandria.

Le indagini, svolte congiuntamente da Questura e Carabinieri e coordinate dalla competente Autorità Giudiziaria, sono tuttora in corso in maniera estremamente approfondita.

Nella circostanza, il Prefetto e le Forze dell’Ordine territoriali hanno evidenziato che l’esplosione di colpi contro la saracinesca di un esercizio commerciale della zona, episodio grave e meritevole di attenzione ed approfondimento, anche per le sue modalità, non appare – allo stato delle indagini – riconducibile a criminalità organizzata, ad estorsione o intimidazioni, né legato ad una particolare recrudescenza di reati nel quartiere e nella città.

In tale sede – a comprova della particolare attenzione riservata all’episodio – è stata stabilita un’intensificazione delle misure di vigilanza, peraltro già disposte nell’immediatezza dell’evento, anche in relazione alle indagini in corso.

Il Prefetto di Alessandria, Romilda Tafuri, con l’occasione desidera ancora una volta sottolineare l’alta professionalità e profonda sinergia tra le Forze di Polizia, elementi in grado di assicurare con sempre maggiore incisività il controllo del territorio.

Prefettura di Alessandria

3 novembre 2015