In occasione dello svolgimento della tradizionale fiera di S. Caterina 2015, nei giorni dal 20 al 22 novembre, la Polizia Municipale è stata costantemente impegnata nel presidio di tutta l’area ove la medesima si è svolta. I controlli sono stati impegnativi sia da un punto di vista della circolazione stradale, a tratti rallentata, sia in particolare quelli rivolti al presidio della legalità in termini di commercio su aree pubbliche. Come per le precedenti edizioni, in stretta collaborazione accordo con la Polizia Ferroviaria, si è provveduto a effettuare opera di controllo e prevenzione nei pressi della stazione ferroviaria, dove a bordo di alcuni treni, in particolare provenienti da Genova, sono arrivate numerose persone dedite alla vendita abusiva su aree pubbliche.

vigili urbani - 2ISono stati inoltre effettuati costanti controlli sia nel centro storico che lungo il viale A. Saffi, rivolti a contrastare/impedire la vendita abusiva su area pubblica; attività veramente impegnativa vista la sproporzione numerica delle forze in campo. Tale attività è stata supportata dalla compagnia carabinieri di Novi Ligure, grazie all’ausilio di pattuglie di militari appiedati.


Purtroppo nel pomeriggio di sabato 21 novembre due Agenti di Polizia Municipale nel tentativo di sedare una rissa scoppiata lungo il viale Saffi tra persone extracomunitarie, riportavano ferite e sono dovuti ricorrere alle cure del locale pronto soccorso. Una delle persone coinvolte nell’episodio è già stata compiutamente identificata e verrà denunciata all’autorità giudiziaria; Sono in atto le indagini per l’identificazione delle altre persone coinvolte. Il Sindaco di Novi Ligure sentito sull’ argomento ha espresso solidarietà e vicinanza agli Agenti coinvolti ed ha ringraziato il Corpo di Polizia Municipale per l’impegno che costantemente profonde per far rispettare leggi e regolamenti.

Anche in tema di controllo della circolazione stradale l’impegno del Personale di P.M. è stato notevole, ad esempio nel pomeriggio di sabato 21 è stato rilevato, nei pressi della nuova rotatoria in costruzione lungo la strada provinciale 35 bis, altezza “Ex Vosa”, sinistro stradale con lesioni che ha visto coinvolti quattro autovetture. Nella medesima giornata persona anziana inciampata e poi caduta nei pressi di piazza Pernigotti è stata dapprima soccorsa da Personale di P.M. e quindi tramite autoambulanza trasportata al pronto soccorso dove sono state medicate le lesioni riportate nell’evento.

Nella stessa serata poi è stato poi rilevato, in centro città, un altro sinistro stradale dove il conducente di uno dei due veicoli T.P.C. cittadino extracomunitario, ma residente a Novi Ligure, era alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Alla persona veniva quindi ritirata la patente e si è proceduto alla denuncia all’autorità giudiziaria per la violazione penale prevista dall’art. 186 del codice della strada.

Notevole impegno anche per la giornata di domenica 22 novembre dove sono confluiti, per visitare la fiera novese, migliaia di visitatori e, in conseguenza di ciò, la circolazione, ovviamente è risultata in certi momenti rallentata; a questo proposito è da ricordare che come per la precedente edizione è stata prevista e predisposta la chiusura del tratto di C.so Marenco dove è stata realizzata area espositiva di autovetture nuove.

Si evidenzia altresì che il Comando di P.M. ha, in collaborazione con l’ufficio commercio, predisposto e controllato l’area espositiva di mezzi agricoli lungo Viale dei Campionissimi e scortato la sfilata, lungo le vie della città, dei carri e delle carrozze d’epoca trainate da cavalli partite dalla zona stadio comunale.

Si ringrazia per l’apporto dato durante lo svolgersi della manifestazione sia l’associazione carabinieri in congedo di Novi Ligure, sia il gruppo comunale di protezione civile.

 

Statistiche:

N.23 ispezioni commerciali;

N.18 persone compiutamente controllate presso banche dati interforze;

  1. 5 accertamenti di violazione alla normativa regolamentare per il commercio su area pubblica;
  2. 2 sequestri penali;
  3. 2 persone denunciate (oltraggio/resistenza – rissa);
  4. 3 denunce penali per vendita prodotti con marchio contraffatto;

Elevate sanzioni amministrative per circa 7.500,00 euro;

Coadiuvato Polizia ferroviaria per controllo treni in arrivo.

Controllo assiduo di tutte le zone di fiera.

23 novembre 2015