Dopo l’ultimo episodio della sberla dello straniero al pensionato tortonese di cui potete leggere in altra parte del giornale, vista la situazione a volte critica non solo in piazza Allende, abbiamo chiesto lumi al Comune di Tortona che ci ha risposto così:

“In riferimento all’episodio citato in piazza Allende non risultano pervenute segnalazioni ufficiali al Comando di Polizia Municipale (nemmeno ai carabinieri, ma avevamo scritto che forse non erano state fatte denunce – ndr) in ogni caso per quanto riguarda gli interventi anti accattonaggio vengono già effettuati sistematicamente nei punti maggiormente segnalati, compatibilmente alla disponibilità di mezzi e alle priorità da affrontare al momento. Proprio sabato scorso è stato effettuato un intervento in tal senso da parte degli uomini del Comando Polizia Municipale nella Piazza adiacente il mercato (cioé a fianco della sede dei Vigili urbani – ndr).”


AGGIORNAMENTO SULL’EPISODIO

Abbiamo chiesto lumi anche agli addetti della farmacia, in piazza Allende e ci hanno detto che era stata la signora ad entrare per acquistare le medicine e il marito é rimasto fuori. E’ stato confermato che l’uomo al termine della vicenda non ha voluto sporgere denuncia.

La nostra supposizione, in base alla logica alle testimonianze raccolte, é che mentre il pensionato aspettava con l’auto in doppia fila deve esserci avvicinato lo straniero che vendeva i fiori probabilmente per venderli o chiedere l’elemosina e il tortonese deve averlo allontanato facendo cadere i fiori, poi deve essersi pentito del gesto e ha provato a raccoglierli ma lo straniero gli ha rifilato un ceffone.

  9 novembre 2015

vigili urbani _L