businness partecipate affari QQuella che segue é un’ indagine meticolosa e puntuale: la ricostruzione delle numerose interconnessioni tra Tortona e Voghera sulla vicenda delle Società partecipate ed in particolare l’Asmt, il più importante “gioiello” di Tortona venduto, per alcuni, ad un prezzo molto inferiore rispetto al suo valore.

La ricostruzione effettuate da Annamaria Agosti mette in risalto quello che è successo che fa capire quante attenzioni ed interessi ci siano stati (e ci sono ancora?) verso le Società partecipate del Comune di Tortona.


Argomento molto delicato e più che mai di attualità.

L’indagine è ovviamente basata su dati certi i cui riscontri si possono trovare grazie ai link riportati nell’articolo. Tutto documentato con precisi riferimenti a fatti o dichiarazioni realmente avvenuti e mai smentiti.

Il nostro modo di fare giornalismo, infatti, non è basato su illazioni ma documentato sul web. Quello che scriviamo è ritrovabili sui link che alleghiamo sempre ad ogni articolo, nell’ambito della massima trasparenza che ci contraddistingue.

**********************************

businness partecipate bandi QProseguiamo la disamina delle entrate nei bilanci comunali con i proventi da dismissioni del patrimonio immobiliare di proprietà dell’Ente, quel che comunemente si può riassumere in “vendere i gioielli di famiglia”. In questa analisi tratteremo anche della nascita e caduta del “brutto anatroccolo” ATM e l’intricata vicenda del cigno “ceduto”, ASMT servizi industriali.

Anno 2012: la prima “grande vendita”. A Berutti, nonostante vari sgambetti, il colpaccio finalmente riesce, vengono venduti l’ex mercato coperto e Palazzo Leardi. Con 4 milioni 644mila euro di alienazioni, almeno per il momento si può tirare un sospiro di sollievo. Il completamento delle dismissioni importanti avverrà solo l’anno seguente, nel 2013, con la vendita di ASMT e delle reti gas, anche se l’aggiudicazione all’asta avviene a fine 2012, i pagamenti slitteranno nelle competenze 2013. E qui, per spiegare le cose per bene dobbiamo iniziare a ricostruire le vicende un po’ indietro nel tempo.

Il 1 Gennaio 2004 l’ASMT Spa venne scissa in tre Società per Azioni. Nacquero così tre società, tra cui ASMT Servizi Industriali S.p.A. per la gestione dei servizi più importanti (Ciclo Idrico Integrato, Distribuzione e vendita gas naturare e Gestione del ciclo della raccolta dei rifiuti). Pochi mesi dopo, nel maggio del 2004, Amga SpA. di Genova (divenuta poi IREN SpA) diventa socio privato in ASMT Servizi Industriali acquistando il 44,75%. Da questa operazione il comune ha ricavato circa 6 milioni di euro (visibili a bilancio 2004).

AMGA aveva la meglio su   di un’associazione di imprese formata dalle aziende municipalizzate di Voghera, Stradella e Pavia che intendevano aggiudicarsi l’erogazione dell’acqua e del gas nonché della raccolta rifiuti su tutto il territorio tortonese. ASM Voghera quindi aveva già provato 10 anni fa ad entrare in ASMT. (1)

Ora, un salto in avanti nel tempo fino al 2012, quando la Giunta Berutti decide di vendere i gioielli di famiglia, ASMT e reti gas di proprietà della ATM. Giunti alla terza asta senza offerte, l’Amministrazione, illuminata da chissà quale intuizione, decide di prorogare i termini, sperando in un acquirente dell’ultimo momento. Da più parti si vocifera di una possibile offerta da parte di ASM, l’azienda municipalizzata di Voghera. Addirittura c’è chi insinua che il direttore generale di Asm Voghera, Stefano Bina, l’ingegner Stefano Bina (a meno di clamorose omonimie) sia la stessa persona che ha effettuato la stima in veste di perito, per stabilire il valore delle reti gas ATM in vendita. (2)

 

Affronti? Più di uno, tra Voghera e Tortona

Paolo Affronti

Paolo Affronti

Certo, tre aste andate deserte devono aver pesato e non poco sulle aspettative di chi auspicava di “fare cassa” vendendo i gioielli di famiglia. In quell’orribile anno 2012 Voghera offriva più volte una spalla su cui piangere ai derelitti di Tortona, dapprima a fine luglio proponendo l’accorpamento dei Tribunali (3) , con Berutti che incontrava Barbieri (Sindaco di Voghera) e Affronti (Nicola, presidente del Consiglio Comunale) e poi a fine dicembre quando ASM Voghera (società dove Paolo Affronti – padre del già citato Nicola – era al tempo dei fatti in narrativa un consigliere d’amministrazione, oggi ne è diventato vice presidente) si aggiudicava il pacchetto azionario di ASMT Servizi Industriali.

Forse un suggerimento strategico maturato anche grazie ad una conoscenza del territorio che affonda le proprie radici indietro nel tempo, dal momento che all’epoca della scissione tra le tre società ASMT, Paolo Affronti era consigliere d’amministrazione della Cassa di Risparmio di Tortona, incarico che ha ricoperto dal 2004 al 2006 (https://it.wikipedia.org/wiki/Paolo_Affronti)

 

Il pasticcio dei dividendi 2012

All’indomani della vendita, infuriano le discussioni (che tali rimarranno, molto rumore per nulla): dall’opposizione viene stigmatizzato che la cessione del pacchetto azionario sia avvenuta senza riservare, a favore del Comune di Tortona, i dividendi relativi all’esercizio 2012, e che, sempre secondo il PD (ai tempi, all’opposizione)  avevano fruttato ai nuovi acquirenti la bellezza di 700mila euro.

Somma confermata anche dall’Assessore alle partecipate Daniele Calore, il quale, rispondendo a specifica interrogazione a lui rivolta in Consiglio Comunale (3), asseriva: “La distribuzione dei dividendi è risultata da una decisione assunta dall’assemblea dei soci proprietari alla data dell’approvazione del bilancio (30/04/2013)”.

Stranamente, sul sito ASMT, il bilancio 2012 scaricabile e visionabile da chiunque, risulta approvato (attenzione alle date) il 28 marzo 2013, ed i 700mila euro, oggetto del contendere, sono destinati a riserva straordinaria, non a dividendo. Sul tema ovviamente possono fare testo unicamente i documenti ufficiali (bilancio di esercizio 2012) che sembrano smentire le affermazioni dei politici, sia al governo della città che all’opposizione; su come si andata realmente la questione rimane, secondo i più pignoli, più di una perplessità.

tab

Nello specifico, proprio questo importo dichiarato accantonato a riserva straordinaria, nel bilancio dell’anno successivo viene dichiarato come distribuito sotto forma di dividendo.

Cosa sarà successo realmente? Forse i nuovi soci anziché accantonarlo, come era stato deciso inizialmente hanno deciso di assegnarselo. Procedura legittima, supponiamo,fatto sta che il Comune ha perso circa 350 mila euro (che non sono bruscolini) oltre ad incassare molti meno soldi dalla vendita dell’Asmt di quello che sperava.

Qualcuno ha sbagliato nell’operazione o ha fatto giusto?

Domanda che probabilmente non avrà mai una risposta.

 

Giallo nel giallo. Sime esce da ASMT, in punta di piedi

Eravamo rimasti a quando Sime aveva acquistato da Ariet anche le quote di ASMT. Qualcuno sapeva che nel 2014 erano state vendute? Pare di no, se addirittura a dicembre 2014 un rinomato settimanale locale titolava “SIME COMPRA LE AZIONI DEI COMUNI”. In realtà, il sito ASMT, fonte ufficiale (sapranno ben loro cosa succede in casa propria, no?) riporta una versione ben diversa. Eccola:

rig

La pagina dei soci conferma quanto poteva essere intuibile: le quote di ASMT sono tutte in mano a ASM Voghera. Non vi è più traccia alcuna della partecipazione di Sime.

http://www.asmt.it/soci.html

 

immDall’immagine notiamo anche la capita lizzazione delle azioni possedute, un controvalore di poco superiore ai tre milioni di euro.

E c’è un grosso interrogativo che ruota attorno a  questi dati: é tutto regolare che una società (L’Asmt) che non ha distribuito utili fino a quando è stata ceduta e per la quale a fine dicembre 2012 erano stati offerti quasi 8 milioni di euro, in soli tre anni si ritrova svalutata di ben cinque milioni di euro?

Almeno questo é quello che sembra apparire dalla documentazione che vi abbiamo mostrato, per cui porsi delle domande, noi che siamo profani e non esperti di settore, ci pare abbastanza logico.

Annamaria Agosti

4 novembre 2015

 

 

  • (2) Stefano Bina, una omonimia?

https://storify.com/MMesenasco/il-comune-di-tortona-l-asmt-e-le-reti-gas

 

  • (3) Accorpamento tribunale Voghera Tortona

http://www.comune.tortona.al.it/Sezione.jsp?titolo=Tribunale%3A+proposta+di+accorpamento+Tortona+-+Voghera&idSezione=1574

 

  • (4) Il PD solleva molte eccezioni su ASMT

http://www.oggicronaca.it/tortona-la-grana-asmt-rischia-di-far-saltare-la-giunta-il-pd-solleva-dubbi-sulla-vendita-sul-futuro-del-personale-e/

alien