disabili tortonaa QPomeriggio indimenticabile per circa 15 ragazzi diversamente abili seguiti a titolo di volontariato dall’associazione CIDIESSE – Casa dei Sorrisi Onlus. Lunedì 16 novembre 2015, nella parrocchia di San Michele nel centro storico di Tortona, sono state girate le riprese della scena clou del cortometraggio inerente il progetto “A corto… di cosa?”, interamente ideato dai protagonisti stessi. Un finto matrimonio, ma in piena regola, con tanto di abito da sposa con strascico, “celebrato” dal giovane e sensibile volontario della Cidiesse Andrea Pochiero, perfettamente a suo agio con l’abito talare. Un bel messaggio che la cittadinanza presente ha colto con grande sensibilità, fermandosi a guardare le riprese, incuriosita dagli sposi e dagli invitati molto “speciali”. I ragazzi sono stati, come sempre del resto, fantastici, andando ben oltre le aspettative, dando l’ennesima dimostrazione di “abilità” e lezione di vita a noi (presunti) normodotati. Un grazie ai volontari della Cidiesse, in particolare alle “macchine da lavoro” Cristina Bovone, Maria Romagnolo, Giuliana Gozzoli e Silvia Orsi, che ha curato a titolo gratuito le acconciature nel suo negozio in Piazza Roma a Tortona, e alla squisita disponibilità di Dada Torti.

Gli altri doverosi GRAZIE vanno al parroco di San Michele Don Gianni Castignoli, che ha “prestato” la chiesa per uso fiction solidale, al negozio “Pensieri, fiori e piante” di Cassano Spinola, che ha donato gli addobbi e il bouquet per la specialissima sposa. Un grazie è doveroso anche ai due professionisti che stanno realizzando “tecnicamente” il cortometraggio facendo da guida agli speciali attori, ovvero l’attore teatrale Andrea Robbiano e il videografo Davide Bonaldo, che stanno facendo un lavoro fantastico, ben oltre gli aspetti contrattuali giustamente formalizzati.


Mario Ruocco Presidente della Cidiesse

22 novembre 2015