Un momento preso la sala Romita con  Bardone che si aggiusta la cravatta (Foto: provincia di Alessandria)

Un momento preso la sala Romita con Bardone che si aggiusta la cravatta (Foto: Provincia di Alessandria)

E’ stata inaugurata oggi, 20 novembre, alla presenza dell’autorità, la tangenziale di Tortona che consente il collegamento diretto tra la statale 211 “Della Lomellina” in prossimità del casello autostradale della A7 di Tortona e la statale 10 in direzione Voghera, incrociando la Provinciale 95 per Castelnuovo Scrivia.

La manifestazione ha avuto due momenti: il primo nella sala Romita del Comune, il secondo sulla rotonda nei pressi del casello autostradale.


La necessità di spostare il traffico pesante dall’attraversamento cittadino ad una viabilità tangenziale, già vent’anni rappresentava uno dei nodi della programmazione infrastrutturale provinciale e regionale.

Negli anni successivi le esigenze di miglioramento della sicurezza stradale, della riduzione dell’inquinamento e della congestione che interessano la Città di Tortona si sono fatte sempre più pressanti.

“Grazie alla collaborazione tra gli Enti – la Presidente della Provincia di Alessandria Maria Rita Rossa -sono state reperite le risorse necessarie e si è finalmente giunti all’avvio dei lavori, che oggi trovano la loro conclusione. Il potenziamento infrastrutturale provinciale e regionale servirà anche allo sviluppo artigianale/industriale/logistico previsto dalla Città di Tortona nell’area di Rivalta Scrivia , rappresentndo il compimento di un lungo e complesso percorso di programmazione che ha visto coinvolta la Provincia già a partire dai primi anni 2000. In questo senso, la Provincia di Alessandria e la Città di Tortona stanno lavorando per recuperare le risorse finanziarie necessarie senza tralasciare alcuna possibilità”

La tangenziale inizia dall’innesto sulla rotatoria attestata sulla SP 211 in prossimità del casello autostradale di Tortona, ha una lunghezza complessiva di 4.425 m per una sezione di 10,50 m. I lavori, costati complessivamente circa 35,7 mln €, sono iniziati il 26 novembre 2012, con la precedente amministrazione Filippi , e si sono conclusi il 20 luglio 2015 senza che siano accaduti eventi infortunistici di rilievo e senza contenzioso con l’appaltatore.

L’opera è stata eseguita dall’Impresa Itinera subentrata alla Cogefa. E’ stato il vescovo Vittorio Viola a benedirla, Rossa e Bardone a tagliare il nastro.

20 novembre 2015

tangenziale taglio - G