muliere QL’amministrazione Comunale di Novi promuove l’Energy Day per venerdì il giorno 27 novembre, giornata dedicata ai temi dell’energia.

Al mattino, presso la sala conferenze della Biblioteca pubblica, si terrà un corso per i tecnici comunali di Novi e dei paesi limitrofi e della provincia di Alessandria e per tutti i liberi professionisti interessati.


Argomenti principali del corso, la nuova prestazione energetica degli edifici e la nuova definizione dei requisiti minimi di legge per gli edifici, a seguito dell’entrata in vigore, il 1° ottobre della legge 39 del 15.7.2015.

Altri temi previsti in trattazione, sono i sistemi di gestione dell’energia, gli audit energetici, cioè la diagnosi energetica intesa come valutazione dell’efficienza del sistema di gestione del risparmio energetico, la contabilizzazione del calore negli edifici ed i sistemi incentivanti per le ristrutturazione e l’efficientamento energetico.

Ma il momento più importante della giornata, sarà nel pomeriggio. Alle ore 15,30 è previsto un incontro con la cittadinanza per la presentazione del Patto dei Sindaci ,approvato recentemente dalla competente commissione europea, nonché per l’illustrazione delle buone pratiche, cioè consigli utili per risparmiare energia e risorse.

 

Il Comune di Novi ha sottoscritto a Bruxelles il Patto dei Sindaci, che è il principale movimento europeo che vede coinvolte le autorità locali per aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti rinnovabili nei loro territori.

I firmatari del patto si impegnano a raggiungere ed anche superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 (anidride carbonica) entro il 2020 e contestualmente si impegnano ad un aumento del 20% dell’efficienza energetica rispetto ai livelli previsti e ad un aumento del 20% di utilizzo di energie rinnovabili.

Ciò premesso, il corso di formazione indirizzato ai tecnici comunali della zona e a tutti i professionisti interessati e lo stesso incontro con la cittadinanza per illustrare i temi e gli obiettivi del Patto dei Sindaci, approvato ad agosto a Bruxelles, rientrano di fatto nelle stesse azioni che lo stesso PAES, Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, prevede per sensibilizzare e sostenere l’educazione ambientale, non solo presso gli addetti ai lavori, ma soprattutto presso la cittadinanza che diventa parte attiva di questo Piano.

26 novembre 2015