sterpi eDomenica 22 novembre, nella solennità di Cristo Re è stato celebrato solennemente il ricordo del venerabile don Carlo Sterpi e dato inizio al capitolo provinciale dei figli della Divina Provvidenza di don Orione della Provincia italiana. Il direttore provinciale don Aurelio Fusi ha presieduto le solenni celebrazioni, al mattino a Gavazzana nel paese natale del venerabile don Sterpi e nel pomeriggio nella Basilica Santuario Madonna della Guardia con tutti i sacerdoti eletti al capitolo provinciale.

A Gavazzana don Aurelio Fusi, accompagnato Fabio Mogni e Ugo Di Lascio membri del Movimento Laicale orionino di Tortona, ha presieduto la celebrazione in questo paese che 64 anni fa dava i natali al venerabile don Sterpi.


Al termine ha espresso il desiderio di visitare la casa natale e di registrare un video messaggio per l’inizio del capitolo provinciale che come ha ricordato nella lettera di convocazione: “un’occasione irripetibile per chiedere a Don Sterpi la sua preghiera di intercessione per il nostro Capitolo”.

Nel pomeriggio la liturgia si fa ancora più solenne presso la Basilica Santuario Madonna della Guardia di Tortona dove con tutti gli eletti al capitolo, don Aurelio presiede la celebrazione nella domenica della regalità di Cristo.

Al termine sacerdoti e tutti i numerosi fedeli presenti alla celebrazione si sono recati nella Cripta davanti alla tomba di don Sterpi per sostare in preghiere e chiedere le grazie che ognuno personalmente ha nel cuore.

Inizia così il primo capitolo della provincia religiosa “Madre della Divina Provvidenza” che vedrà il suo svolgersi presso la Casa di Montebello della Battaglia, luogo dove è stato celebrato il primo capitolo generale della Congregazione.

Davvero possiamo essere tutti “Servi di Cristo e servi dei poveri”.

24 novembre 2015

GAVAZ