donne pulizie2 QIn data 15 Ottobre 2015, abbiamo ricevuto la comunicazione di licenziamento collettivo , per le 10 operatrici che da anni si occupano dei vari servizi in appalto presso la clinica Sant’ Anna di Casale M.to (AL) .

La situazione è drammatica, la Res Nova (ditta titolare dei servizi che ha ricevuto formale disdetta di appalto) ha annunciato che non vi sarà continuità del servizio, rendendo impossibile mantenere l’ occupazione, non avendo oltretutto appalti in zone limitrofe.


Purtroppo come accade di recente, nelle situazioni di crisi e di tagli alla sanità, chi ne fa le spese sono sempre le persone più deboli; le operatrici in appalto (che tra l’altro hanno una grande esperienza di sanificazione degli ambienti), i cittadini che vedranno privarsi di importanti servizi di qualità e di prevenzione sanitaria

La Filcams-Cgil si è attivata sin da subito a richiedere un incontro congiunto con il Prefetto di Alessandria, il comune di Casale M.to, oltre alla committente Sant’ Anna e la titolare dei servizi Res Nova al fine di trovare una soluzione ai licenziamenti e al mantenimento del servizio in quanto necessario agli utenti e pazienti.

In assenza di soluzioni concrete a garanzia di tutti i posti di lavoro la Filcams-Cgil metterà in campo tutte le azioni di mobilitazione e di lotta a sostegno delle lavoratrici e a tutela della cittadinanza.

                                                                                                          FILCAMS-CGIL ALESSANDRIA   MARIO GALATI

20 ottobre 2015