origone - QGrazie all’iniziativa della professoressa Claudia Lucon, insegnante presso il Liceo Scientifico “Amaldi” di Novi, alla disponibilità del Dirigente Scolastico dell’Istituto di Via Mameli Giampaolo Bovone, alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale di Novi e della direttrice del Museo dei Campionissimi dott.ssa Chiara Vignola che hanno concesso il patrocinio, Simone Origone, campione di Speed Ski o sci di velocità, ha potuto essere ospite della nostra città.

Al Museo dei Campionissimi ha incontrato i ragazzi del Liceo Amaldi di Novi ed ha colpito gli studenti per la grande umiltà e semplicità con le quali un’atleta di fama mondiale si è presentato. I ragazzi hanno potuto apprezzare l’uomo che sta dietro allo sportivo ed alle tante ore di allenamento quotidiane. Lo hanno potuto ammirare anche in un film-documentario che racconta di un’esperienza unica e affascinante alla quale ha partecipato, la spedizione sul K2, avvenuta lo scorso anno.


E per la sua confessione,fatta con l’umiltà che lo contraddistingue, che lui, sul K2, in verità, non ci è arrivato. Simone Origone fu chiamato solo quindici giorni prima della partenza e l’ha affrontata senza una adeguata preparazione ed una specifica esperienza per quanto riguarda le vette che superano gli ottomila metri di altezza. Una persona di grande coraggio come testimonia anche il fatto di scendere a 252,632 km/h da una pista con solo un paio di sci ai piedi. Senza dubbio Simone Origone è stato il miglior testimonial possibile per un indirizzo del Liceo Scientifico, quello Sportivo, istituito per il primo anno all’Amaldi.

Damiano Marauda

21 ottobre 2015

origone L